Aiga, il 1 giugno l’incontro su Giustizia Penale Patrimoniale – Dal Reo al Patrimonio Illecito

In Eventi&Cultura On
Aiga, il 1 giugno l'incontro su Giustizia Penale Patrimoniale - Dal Reo al Patrimonio Illecito

È previsto per venerdì 1 giugno 2018, alle ore 15.30, presso il Savant Hotel di Lamezia Terme, l’incontro di studio Giustizia Penale Patrimoniale – Dal Reo al Patrimonio Illecito.

L’evento, organizzato dalla Sezione Aiga di Lamezia Terme -con il patrocinio del locale Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, della Camera Penale di Lamezia Terme e della Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli-, si propone di fornire un quadro il più possibile completo delle tendenze che connotano l’attuale assetto della giustizia penale: si parlerà, in particolare, dei moderni strumenti di contrasto alla criminalità orientata al profitto, ed in specie della confisca di prevenzione e della confisca allargata.

Relazioneranno sugli argomenti all’ordine del giorno: il Ten. Col. Giuseppe Furciniti, Comandante del G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Napoli; l’Avv. Aldo Ferraro, Segretario della Camera Penale di Lamezia Terme; l’Avv. Prof. Pierpaolo Dell’Anno, Professore Ordinario di Procedura Penale presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

“La convergenza di rilevanti figure appartenenti a settori professionali distinti” – spiega l’Avv. Giuseppe Murone, componente del Dipartimento di Diritto Penale della Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli, e moderatore dell’evento- “consentirà, senz’alcun dubbio, una analisi approfondita del tema posto al centro del dibattito, garantendo l’offerta formativa critica ed eccellente verso cui è protesa, oramai da molti anni, la Sezione AIGA di Lamezia Terme”.

L’avv. Giuseppe Borrello, Presidente della compagine lametina dei Giovani Avvocati, intende esprimere “sincera gratitudine al Consiglio dell’Ordine di Lamezia Terme, alla locale Camera Penale ed alla Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli per avere accettato di patrocinare l’evento.

La crescita culturale e professionale dell’Avvocatura non può che passare da una fattiva sinergia tra le forze che operano quotidianamente in ambito forense, nella certezza che contribuire alla formazione degli operatori del diritto significa concorrere a orientare la società verso la giustizia”.

Articoli Correlati

Mariachiara, morire a 21 anni in sala operatoria

 Aveva 21 anni e si era ricoverata per fare una rinoplastica, un intervento al naso considerato di routine. Ma

Read More...
Nicola Morra a trame 9

Nicola Morra a Trame.9 Festival punzecchia la Lega

Il presidente della commissione antimafia Nicola Morra a Trame, Festival di Libri contro le mafie che si è svolto

Read More...
piazza trame 9

Trame.9, edizione da record, arrivederci a Trame.10

Circa 20mila presenze di pubblico, oltre 90 ospiti (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu