Anas: attivato un sistema di allarme sul Viadotto ‘Cannavino’

In Attualità, Calabria On
- Updated
Viadotto Cannavino

L’allarme si accenderà in caso di vibrazioni o cedimenti eccessivi della struttura.

Viadotto Cannavino
Viadotto Cannavino

Il sistema di allarme è stato concordato con la Prefettura di Cosenza ed i rappresentanti della Protezione Civile, della Polizia Stradale e degli Enti territoriali competenti.

Anas comunica che, nell’ambito dei monitoraggi programmati sul  viadotto ‘Cannavino’, ubicato al  km 42,700 della strada statale 107 “Silana Crotonese”,  è stato attivato, in via sperimentale,  un sistema integrato d’allarme che, in caso di vibrazioni o cedimenti eccessivi della struttura registrati dai sensori in monitoraggio continuo, accenderà immediatamente il rosso sulle lanterne semaforiche installate alle teste di ingresso del Viadotto  impedendo, in tal modo,  il transito di qualunque mezzo di trasporto sul ponte.

Il sistema di allarme è stato concordato con la Prefettura di Cosenza e con i rappresentanti della Protezione Civile, della Polizia Stradale e degli Enti territoriali competenti.

Anas comunica inoltre che, sono parallelamente in corso le procedure di gara per l’appalto dei lavori di prima messa in sicurezza del Viadotto, il cui inizio è previsto entro la prima settimana di Aprile 2017.

Articoli Correlati

Vigor Lamezia Calcio 1919: Francesco Gigliotti sarà il vice di Salerno

Vigor Lamezia Calcio 1919: Francesco Gigliotti sarà il vice di Salerno

La Società Vigor Lamezia Calcio 1919 annuncia che Francesco Gigliotti sarà il vice di mister Rosario Salerno per la

Read More...
Maturità 2019. Polizia e skuola.net contro fake news e bufale

Maturità 2019. Polizia e skuola.net contro fake news e bufale

Al via la campagna di sensibilizzazione rivolta ai maturandi contro “fake news, bufale e leggende metropolitane”: secondo una ricerca

Read More...
Vincenzo Cutrì

Lamezia, Cutrì: Inaccettabile che non sia partita la raccolta differenziata a Fronti

Per Fronti l’avvio del sistema di raccolta differenziata sembra una chimera (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu