Anas regionale potrebbe passare da Catanzaro a Cosenza, l’allarme di Gianturco

In Politica On
Gianturco: Il problema Rom esiste perché la politica ha interessi

Su possibile trasferimento Anas regionale Gianturco chiede intervento serio per bloccare la proposta.

LAMEZIA. L’esponente di Fratelli d’Italia, Mimmo Gianturco, lancia l’allarme trasferimento della sede regionale Anas. Secondo il politico lametino, tale trasferimento che vedrebbe il passaggio del citato Compartimento regionale da Catanzaro a Cosenza non sarebbe più soltanto una mera ipotesi, ma avrebbe i connotati della certezza. A suo parere, ciò potrebbe avere “molte conseguenze negative per il nostro territorio. Occorre difendere le prerogative dell’area centrale della Calabria”.
Gianturco continua il proprio intervento sul punto dichiarando che tale trasferimento “rappresenterebbe l’ennesimo scippo di un continuo depauperamento per il territorio, nonché un notevole disagio per i circa 150 dipendenti che lavorano nella sede attuale e che  provengono dalle provincie di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia”.
Pertanto, considerato che la direzione nazionale di Anas si esprimerà sul caso il prossimo 18 luglio, Gianturco chiede urgentemente “un serio intervento per bloccare questa scellerata proposta”.
Redazione

Articoli Correlati

Rosario Piccioni

Precari Sacal, Piccioni: De Felice incontri al più presto sindacati e lavoratori

Certamente l’incontro avvenuto ieri tra i rappresentanti della Sacal e alcune delle forze sindacali riconosciute è un segnale positivo,

Read More...
Porto di Gioia Tauro, sequestrati 115 kg di cocaina

Porto di Gioia Tauro, sequestrati 115 kg di cocaina

Operazione Gdf-Dogane, la sostanza avrebbe fruttato 23 mln alle cosche (altro…)

Read More...

Lamezia, Confintesa: “Continua il sit-in degli stagionali Sacal”

"Dopo due giorni di presidio davanti l'aereostazione di Lamezia Terme, continua il silenzio assordante da parte dei dirigenti Sacal

Read More...

Mobile Sliding Menu