LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Anche a Lamezia un sit-in di solidarietà per la Cgil (VIDEO)

1 min read

Anche Lamezia Terme ha risposto al gravissimo attacco alla sede nazionale della Cgil da parte di un gruppo proveniente dalla manifestazione No green pass di Piazza del Popolo, a Roma

Un’azione “squadrista e fascista”, come l’ha definita il segretario Maurizio Landini, che ha colpito in maniera inaccettabile la democrazia e il mondo del lavoro rappresentati dalla sigla sindacale.

Numerose sono state le manifestazioni di solidarietà in molte città italiane.

Vicinanza anche dalla sede lametina della Cgil che questa mattina ha accolto numerosi iscritti, simpatizzanti e alcuni esponenti politici, tra cui Amalia Bruni, neoleader del centrosinistra, Aquila Villella, Rosario Piccioni e l’ex sindaco Gianni Speranza (le loro testimonianze nei video).

In attesa della mobilitazione nazionale indetta in maniera unitaria da Cgil, Cisl e Uil, che si terrà sabato 16 ottobre, anche la nostra città si schiera a sostiene dell’impegno civile per la libertà, contro ogni rigurgito fascista.

Perché “il fascismo non è un’opinione, è un crimine”.