Il lametino Andrea Fazio campione regionale di pugilato juniores

In Sport, Ultime notizie On
Il lametino Andrea Fazio campione regionale di pugilato juniores
Container Lamezia Terme

Si sono svolti ieri sabato 21 settembre a Reggio Calabria i campionati regionali di pugilato juniores

Il giovane lametino Andrea Fazio ha conquistato questo titolo battendo ai punti un’altra giovane promessa: il crotonese Lorenti.

Match a senso unico quello del lametino che vince nettamente tutte e tre le riprese.

Nella prima ripresa il crotonese si fa avanti con la sua caparbietà ma trova di fronte un muro che risponde colpo su colpo.

Nella seconda il lametino trova una combinazione (suggerita dall angolo) a dir poco stravolgente: destro sotto e gancio sopra con Lorenti che va totalmente in bambola e viene contato dall’arbitro.

Nella terza e ultima ripresa netto predominio di Fazio con precisi diretti e ganci.

Soddisfatto a fine match Andrea Fazio che dichiara:«dedico il titolo ai miei maestri Angelino Mascaro e Natale Minieri che mi spingono a dare sempre il massimo e ripongo in loro tanta fiducia, alla mia famiglia che mi è sempre vicina e ringrazio inoltre anche il pugile Vincenzo Renda che mi ha aiutato in palestra in vista di questo match».

Ricordiamo che con questa vittoria Andrea approda di diritto ai campionati italiani con il primo impegno che si terrà a Monte Silvano (Pescara) il 13 ottobre.

Articoli Correlati

Santelli in Consiglio regionale

Il programma di governo illustrato dal presidente Santelli in Consiglio regionale

Fiducia, reputazione, sfida. Sono queste alcune delle parole chiave che caratterizzano il programma di governo illustrato oggi in consiglio

Read More...
coronavirus

Coronavirus: i dati della Calabria aggiornati al 26 maggio

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 62.255 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.157 (+0 rispetto a

Read More...
aula tribunale

Lamezia. Riformate condanne per rapine commesse da appartenenti a cosca Giampà

La corte d’Appello di Catanzaro, presieduta da Giancarlo Bianchi, ha riformato alcune condanne nei confronti di quattro imputati che

Read More...

Mobile Sliding Menu