Animali protetti, sgominata banda dedita al traffico illegale

In Cronaca On
- Updated

7 arresti e un obbligo di dimora in provincia di Reggio Calabria, l’accusa è traffico illegale di animali protetti.

REGGIO CALABRIA. Il traffico di animali protetti è un nuovo settore produttivo dei gruppi delinquenziali, tant’è che in provincia di Reggio Calabria è in corso, dalle prime ore di oggi, un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sette persone accusate di appartenere ad un’organizzazione dedita alla cattura ed al commercio, sul territorio nazionale e all’estero, di avifauna selvatica protetta dalla Convenzione di Berna.

L’operazione è condotta dai carabinieri forestali del raggruppamento Cites.

A carico di un’ottava persona, inoltre, è stato eseguito un obbligo di dimora.

Dalle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, è emerso che i destinatari del provvedimento, bracconieri dediti alla cattura indiscriminata di migliaia di volatili in aree boschive della Calabria, avevano organizzato una filiera illegale per il libero commercio degli esemplari vivi, venduti in Italia e all’estero, sviluppando anche autonomi canali di distribuzione di uccellagione morta destinata ai ristoranti del nord Italia.

Redazione

Articoli Correlati

Pino D'Ippolito

D’Ippolito (M5S): i commissari riportino a norma di legge il corrispettivo al Mater Domini

Al contrario di quanto emerge da titolazioni suggestive di articoli giornalistici con il condizionale e senza virgolettati, sono sicuro

Read More...

Vacantiandu presenta “Il mare in montagna” del Laboratorio Rosarno ‘76

Venerdì 22 febbraio 2019, ore 20.45, al Teatro Comunale di Catanzaro nuovo appuntamento con la rassegna teatrale Vacantiandu, direzione

Read More...

Lamezia, progetto Ambi: il quartiere Bella pronto per il Carnevale

LAMEZIA. Il baratto sociale, avviato grazie al progetto Ambi continua l´azione sociale della Comunità Progetto Sud sul territorio di Lamezia Terme, nel quartiere

Read More...

Mobile Sliding Menu