Sabato 15 Agosto 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Antonio Mastroianni (FI): Lamezia ha bisogno di voltare pagina

3 min read
Antonio Mastroianni

Prima di soffermarmi su qualsiasi tipo di analisi più strettamente politica, è doveroso ringraziare tutti i cittadini che in occasione della recente tornata elettorale, hanno riposto in me la loro fiducia, manifestata attraverso il voto di domenica scorsa

Comunicato Stampa

Lamezia ha bisogno di voltare pagina e lasciare alle spalle questo periodo buio e drammatico in cui è precipitata, dove la gestione commissariale ha prodotto una paralisi della città.

Sappiamo tutti che chi oggi predica e grida al bene di questa città, quando ha avuto la possibilità di dimostrarlo con i fatti, non lo ha fatto.

Durante i due anni di amministrazione abbiamo subito l’aumento di tutte le tariffe comunali, come gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria,  gli aumenti dei ticket mensa per gli istituti scolastici e gli aumenti dell’abbonamento per i mezzi pubblici.

La chiusura dei luoghi di cultura e spettacolo come i teatri comunali che hanno costretto le compagnie e le associazioni cittadine ad emigrare verso altre città con enormi costi e disagi, oppure a dover rinunciare alle attività, come del resto è accaduto per le società sportive lametine,  dopo la chiusura del Palazzetto dello sport e di alcune palestre comunali.

Questi sono alcuni dei fatti reali scaturiti da una pessima gestione economica amministrativa dell’ente, con conseguenze che sono andate a gravare sulle spalle dei lametini ed in particolare su chi era già in difficoltà.

Ora è il tempo di pensare al futuro, di sognare una città diversa, di cambiare le sorti di questo territorio, di dare a Lamezia Terme il ruolo che merita. Lamezia ha bisogno di un Sindaco che parli con tutte le forze moderate che hanno a cuore questa città e non da un gruppo di fan che urlano.

Bisogna partire dalle cose essenziali, Lamezia ha bisogno da una efficiente raccolta dei rifiuti alla regolare erogazione dell’acqua pubblica in tutti i punti della città, dal decoro urbano alla valorizzazione dei prodotti agricoli che offre questa piana. Ancora, ha bisogno di un PSC che valorizzi le periferie e dia ordine al centro.

Lamezia ha bisogno di un sindaco che metta al centro dell’attività amministrativa il bene della città, dove il Comune  possa essere considerato  la casa per ogni cittadino, dove ogni abitante deve sentirsi orgoglioso di appartenere a questa città.

E’ proprio da qui che bisogna ripartire, dalle semplici cose che rendono un paese civile, ciò sarà possibile se ognuno di noi sente di appartenere a questa città.

Faccio appello a tutti i cittadini per una partecipazione ampia al voto democratico, nella speranza che non prevalga l’astensione, come purtroppo è accaduto alla precedente tornata.

L’auspicio è che, andando a votare il prossimo 24 novembre 2019, i cittadini scelgano  il candidato a sindaco Ruggero Pegna, persona per bene, trasparente, competente, che nella vita ha collezionato solo successi e traguardi. Il passato lo conosciamo già, ora bisogna avere il coraggio di cambiare e guardare al futuro, dando un voto a Ruggero Pegna mettendo sopra ogni cosa il bene di questa citta.

Antonio Mastroianni

Forza Italia