Arresto per commercio di anabolizzanti e farmaci dopanti

In Cronaca On

TAURIANOVA. L’incensurato Carmelo Fazzari, 29 anni, è stato tratto in arresto dai carabinieri con l’accusa di commercio di sostanze dopanti e ricettazione. L’uomo è attualmente posto ai domiciliari.

Il giovane è stato fermato dagli agenti mentre si recava all’ufficio postale con un pacco in mano all’interno del quale sono state trovate decine di compresse, fiale e flaconi di vari farmaci di cui è vietato il commercio perché spesso usate come sostanze dopanti. Già da tempo Fazzari, che frequentava con assiduità le palestre della zona, era sospettato di ricorrere a farmaci vietati.

In una fase successiva all’arresto, i carabinieri hanno perquisito alcuni casolari in uso al Fazzari in cui sono state trovate oltre 500 confezioni di medicinali anabolizzanti pericolosi per la salute, di varia tipologia e marca, pronti per la vendita e utilizzati da alcuni frequentatori di palestre e “body builder”. Sono in corso gli accertamenti sulla provenienza dei farmaci sequestrati e sul destinatario della spedizione intercettata dai carabinieri.

Redazione

Articoli Correlati

Gioia Tauro, Di Maio: lo Stato restituisca la vita a De Masi

GIOIA TAURO. "Lo Stato deve restituire la sua vita a Nino De Masi. Fa effetto vedere una camionetta dell'Esercito

Read More...
Calabria. Graduatoria bloccata per i 67 vincitori del concorso autisti 118

Calabria. Graduatoria bloccata per i 67 vincitori del concorso autisti 118

La graduatoria di questo concorso pubblico, uscita il 27 dicembre 2017, risulta temporaneamente ed inspiegabilmente bloccata nonostante le innumerevoli

Read More...
Vibo, ancora disservizi in ospedale: la denuncia di Azione Identitaria

Vibo, ancora disservizi in ospedale: la denuncia di Azione Identitaria

VIBO VALENTIA. Azione Identitaria denuncia i disservizi dell’ospedale Jazzolino. (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu