L’Associazione Diritti del Minore sostiene il progetto ‘Ospedale Allegro’

In Eventi&Cultura On
"Una rete a sostegno del bambino fragile" - LameziaTermeit

Il programma della giornata di incontro-dibattito, il 23 giugno

Comunicato Stampa

Si chiuderà con una commedia di Piero Procopio la giornata dedicata alla presentazione dei risultati della ‘rete a sostegno del bambino fragile’ e alla loro condivisione con tutti i cittadini. I proventi dello spettacolo di venerdì 23 giugno sosterranno il progetto ‘Ospedale Allegro’ che intrattiene e supporta i bambini ricoverati negli ospedali di Catanzaro. La commedia ‘U figghju ‘e tutti’  andrà in scena presso il teatro Comunale alle ore 21.

Per info e prenotazioni, si possono contattare i numeri 334/3432041 e 393/1692898.

"Una rete a sostegno del bambino fragile" - LameziaTermeit
“Una rete a sostegno del bambino fragile”

Il programma

Alle ore 17.30, presso lo stesso teatro, l’incontro-dibattito su ‘Una rete a sostegno del bambino fragile’, un complesso di progetti, servizi e iniziative promosse dall’Associazione Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore in sinergia con altre realtà del volontariato locale e con il sostegno di Fondazione con il Sud.

La rete continua a essere attiva e l’associazione è alla ricerca di altre collaborazioni per continuare a costruire una città a misura di bambino. Al momento le iniziative sono articolate in 3 ambiti di intervento: l’interculturalità, il sostegno in ospedale e il supporto alla genitorialità. Per sostenere gli interventi a favore dei bambini, si può anche fare una donazione liberale (cc postale 15189889 intestato ad Associazione Tribunale per la difesa dei Diritti del Minore).

Venerdì 23, dopo i saluti dell’associazione e delle autorità, il presidente Daniela Fulciniti illustrerà i risultati delle iniziative promosse in questi mesi in collaborazione con le associazioni Medici Cattolici – sezione Catanzaro-Squillace, Aquamarina, Sassolini, Multicolore, Misericordia e area assistenza – Agenzia per stranieri.

A seguire l’intervento di Stellario Capillo, medico volontario dell’associazione Medici in Africa, sul tema ‘verso l’integrazione interculturale’. Filomena Monica Paone (assistente sociale), Bruna Marozzo (psicologa) e Rosario Russo (medico chirurgo) interverranno sul progetto ‘un ospedale  a misura di bambino: un’avventura, una sfida, un’esperienza importante’. La relazione di Alessandra Mercantini, mediatrice familiare, sarà incentrata su ‘SOS genitorialità: gli adolescenti: figli ribelli… genitori in disagio! Un’indagine, un ascolto attento ed una risposta efficace’.

Alle ore 21 lo spettacolo a cura dell’Associazione Hercules che partecipa alla rete a sostegno del bambino fragile, ‘U figghju ‘e tutti’, commedia brillante in 2 atti di Piero Procopio e Rossella Petrillo (regia di Piero Procopio).

 

Associazione Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore

L’Associazione Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore opera  a Catanzaro dal 1985. Con una rete a sostegno del bambino fragile, in collaborazione con altre associazioni, ha consolidato le attività messe in campo per i minori e le loro famiglie, in particolare quelle in difficoltà, con iniziative che spaziano dall’ascolto attivo al sostegno in ospedale, dall’integrazione all’affiancamento della genitorialità, per citarne alcune.

"Una rete a sostegno del bambino fragile" - LameziaTermeit
“Una rete a sostegno del bambino fragile”

Articoli Correlati

Trionfo per la “Divina Commedia Musical” al Politeama di Catanzaro

Trionfo per la “Divina Commedia Musical” al Politeama di Catanzaro

Emozioni, meraviglia e record di spettatori (altro…)

Read More...
claudio greco

Claudio Greco guest star della Volkswagen International Fashion Week

Il noto fashion designer calabrese apre la passerella a giovani stilisti europei (altro…)

Read More...
Domenica 23 febbraio torna a San Mazzeo la consueta festa di carnevale

Domenica 23 febbraio torna a San Mazzeo la consueta festa di carnevale

Torna il Carnevale a San Mazzeo, sarà una domenica all’insegna dell’allegria per tutta la popolazione di Conflenti e dei

Read More...

Mobile Sliding Menu