Bando Comieco-Anci: 1 milione di euro per aumentare la raccolta differenziata di carta e cartone

In Attualità On
- Updated

Un milione di euro: è questo l’ammontare del finanziamento a fondo perduto e con obiettivi di raccolta vincolanti stanziato da Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, in accordo con Anci (Associazione nazionale Comuni italiani), e rivolto a tutti i Comuni che presentano risultati non soddisfacenti nella raccolta differenziata di carta e cartone, ma con potenzialità di crescita.

bando Comieco-AnciIl bando Comieco-Anci, giunto alla sua 4° edizione, è destinato all’acquisto di attrezzature necessarie allo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone.
Nelle precedenti tre edizioni i Comuni beneficiari sono stati più di 270 con un bacino di utenza superiore a 3 milioni di abitanti; l’80% degli interventi ha riguardato realtà del Sud Italia.
La soglia di accesso al bando di quest’anno è di 35 kg/abitante. Nel 2013 l’asticella era stata posta a 22 kg/ab e progressivamente alzata nelle due successive edizioni; questo è l’effetto di un generale miglioramento dei livelli di raccolta, in particolare al Sud dove in quattro anni la raccolta è cresciuta del 30%.
Tra i casi virtuosi il Comune di Amantea (CS) che ha visto crescere la propria raccolta differenziata di carta e cartone di oltre l’80%, il Comune di Sarno (SA) che ha utilizzato le risorse a disposizione per passare alla raccolta mono-materiale di carta e cartone e l’Aro Santa Margherita Belice e Montevago (AG) che ha raggiunto un livello di raccolta pro capite di quasi 40 kg/ab.
“I risultati relativi alla raccolta differenziata di carta e cartone in Italia sono positivi: si registra un progressivo miglioramento, in particolare al Sud, con una raccolta annua di oltre 3 milioni di tonnellate di carta e cartone e un dato pro capite nazionale di 51,5 kg/ab”, dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco.
“Stimiamo che ogni anno sul territorio italiano oltre 900mila tonnellate di carta e cartone possano essere ancora intercettate. Finanziamenti come quelli del Bando Anci Comieco sono contributi straordinari che puntano a sfruttare questo potenziale ottenendo migliori risultati di raccolta sia in quantità che in qualità: queste risorse si aggiungono ai corrispettivi già erogati da Comieco ai Comuni convenzionati che, nel solo 2015, hanno superato i 98 milioni di euro”.
Il bando – unitamente alla documentazione di riferimento – è disponibile all’indirizzo http://www.comiecoancibando.it/bando/. Le domande di partecipazione dei Comuni interessati dovranno essere presentate entro il 31 marzo 2017.

Articoli Correlati

Pax Christi Lamezia: “Assurdo che la reliquia del Papa Buono stia in una caserma”

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa di Pax Christi punto pace di Lamezia Terme che ritiene alquanto assurdo il fatto

Read More...

Natale in biblioteca, Fabio Truzzolillo presenta “L’altra metà di Yusuf”

Le attività di Natale in biblioteca continuano con una presentazione speciale dedicata agli studenti dell'Istituto Comprensivo "Borrello-Fiorentino" di Lamezia Terme. Lo

Read More...

De Sarro: Università Magna Graecia tra le prime nel Meridione

Dopo le dichiarazioni uscite su alcuni giornali nazionali che attestano l’ottimo stato di salute dell’Università Magna Graecia di Catanzaro,

Read More...

Mobile Sliding Menu