LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Basketball Lamezia vince e convince con il New Basket Caserta

2 min read

Ottima prestazione della compagine lametina, che ritrova la scia positiva di vittorie, a seguito di un periodo leggermente sottotono

Una partita equilibrata da ambedue le parti, tant’è che il primo quarto termina 25-21 per la squadra gialloblu, mentre nel secondo la compagine casertana riesce ad accorciare le distanze, chiudendo sul risultato di 40-41.

Nei due quarti finali il Basketball Lamezia riesce ad imporsi, rispettivamente, per 70-60 nel terzo, e nell’ultimo allunga con 12 punti di vantaggio, chiudendo la partita sul risultato di 83-75.

Di seguito, le parole di Alete Ferreti, a fine partita, il quale ha dichiarato: “Sono molto contento della vittoria, dopo un periodo un po’ altalenante, anche perché si è rivelata una partita molto complicata, soprattutto per la loro forza fisica. Sicuramente vincere aiuta a vincere quindi speriamo di andare a Benevento concentrati per vincere e centrare la fase playoff. L’obiettivo della squadra è di concludere la stagione nel migliore dei modi e raggiungere i playoff, personalmente cercherò di contribuire al meglio per raggiungere tali traguardi. Questo campionato è stato strano, in quanto eravamo reduci da un anno e mezzo di inattività e nel momento in cui abbiamo ripreso ci hanno fermato per tre mesi, per poi ricominciare nuovamente. E’ stata la stagione più difficile della mia vita poiché iniziare a febbraio ed incastrare tutto un campionato in 3 mesi non è semplice, sia sotto l’aspetto fisico che mentale, ma spero che riusciremo ad arrivare fino in fondo”.

BASKETBALL LAMEZIA- NEW BASKET CASERTA 83-75 (25-21, 41-40, 70-60, 83-75)

BASKETBALL LAMEZIA: Sindoni (4), Spasojevic (8), Gentili (20), Monier (18), Ferretti (8), Elia (14), Conti (14), Luzza (14), Giampà (11), Miscimarra (11), Fall (11). All: Barilla.

NEW BASKET CASERTA: Carrichiello (14), Marchese (15), Baduin (15), Di Coste (15), Puoti (23). Zollo (7), Sbaragli L (11), Sbaragli G (11), Madunic (5). All: Di Lorenzo.

Click to Hide Advanced Floating Content