LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Brogli elettorali, Zizza (M5S) annuncia il ricorso al Consiglio di Stato

1 min read

Brogli elettorali. Silvio Zizza, candidato a sindaco del Movimento 5 Stelle alle comunali del 2019, annuncia ricorso al Consiglio di Stato.

Zizza, assistito dai legali Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti, ha già vinto il ricorso al Tar riguardo alle anomalie e irregolarità riscontrate nelle ultime consultazioni amministrative in cui egli era candidato a sindaco per i pentastellati. Il Tar ha disposto nuove elezioni in 4 delle 78 sezioni elettorali disseminate sul territorio cittadino ed ha annullato il verbale di elezione del sindaco e del consiglio comunale.

Infatti già da qualche settimana l’ente comunale è commissariato. Zizza intende procedere e fare appello al Consiglio di Stato per far si che si annulli il voto in tutte le sezioni e si ritorni alle urne ex novo per eleggere un nuovo sindaco e una nuova assise cittadina. A vincere il ricorso al Tar, sempre per la vicenda dei brogli elettorali anche un altro candidato a sindaco: Massimo Cristiano, sostenuto da due liste civiche ed assistito dal legale Armando Chirumbolo. Nonostante il Tar gli abbia dato ragione Cristiano ha fatto sapere che non farà ricorso al Consiglio di Stato. Red.

Click to Hide Advanced Floating Content