LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Campana: «PD e De Magistris siglino accordo per il bene della Calabria»

2 min read

Il coordinatore regionale: «Il dualismo fra il polo civico da una parte e il Pd dall’altra, non farà altro che spalancare le porte alla vittoria del centrodestra»

Comunicato Stampa

CATANZARO  – «Lo avevamo detto e lo ribadiamo: non abbiamo offerto alcun appoggio né ufficioso né ufficiale a Nicola Irto. Rispetto a quanto avevamo dichiarato nei giorni scorsi congiuntamente con il coordinatore nazionale, Angelo Bonelli, la nostra posizione non è cambiata. Siamo convinti che il dualismo fra il polo civico riconducibile a Luigi De Magistris da una parte e il Pd che candida alla presidenza della Giunta Regionale Nicola Irto dall’altra, non farà altro che spalancare le porte alla vittoria del centrodestra alle elezioni regionali in programma l’11 aprile».

È quanto sostiene in una nota il coordinatore regionale dei Verdi, Giuseppe Campana che stigmatizza il modo con cui il Partito democratico prova a gonfiare il palloncino dei consensi.

«Nulla contro Irto, sia chiaro. Ciò che contestiamo sono i metodi e la mancanza di coesione nel centrosinistra calabrese. Appare logico ai più, tranne a chi non riesce a guardare al di là del proprio ego, che un elettorato diviso su più fronti non farà altro che favorire quel centrodestra compatto guidato dal candidato di Forza Italia. Lo ripetiamo: i Verdi non intendono assolutamente partecipare a questo gioco al massacro. Avevamo invitato anche ad un momento di riflessione. Il Pd e De Magistris sospendano responsabilmente le loro candidature, si siedano ad un tavolo e individuino una soluzione attorno alla quale far coagulare tutte le forze di centrosinistra. Non possiamo continuare ad alimentare, seppure indirettamente, la deriva in cui è finita la nostra regione sotto la guida leghista. Non ce lo consente la nostra fede politica, non ce lo consente la nostra coscienza. Quell’invito lo rinnoviamo, augurandoci di non dover essere costretti a richiamare alle responsabilità il 12 aprile. Sia chiaro – conclude Giuseppe Campana – noi non stiamo avallando la candidatura dell’uno o dell’altro ma invitando al senso di responsabilità: fare oggi un passo indietro e farne due in avanti nelle prossime settimane, per il bene della Calabria. Questa è la linea politica del partito che sarà ribadita nei prossimi giorni in una conferenza stampa con il coordinatore nazionale Angelo Bonelli».