Cassano allo Ionio, scoperti 21 lavoratori in nero in diversi settori

In Cronaca On

CASSANO ALLO IONIO. Ventuno lavoratori impiegati in nero impiegati nelle attività di ristorazione, vendita al minuto di cibi freschi ed in edilizia sono stati scoperti dagli uomini del Gruppo Sibari della Guardia di Finanza nei comuni di Cassano allo Ionio, Montegiordano e Corigliano Calabro.
L’attività si inserisce nell’ambito di un piano d’interventi, promosso e coordinato dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, finalizzato a tutelare gli operatori economici corretti dalla concorrenza sleale esercitata dalle imprese che non rispettano le regole e si avvalgono di lavoratori assunti “in nero” o comunque in modo irregolare.
Le tre aziende irregolari controllate e alle quali sarà applicata una sanzione pecuniaria sono state “diffidate”, così come prevedono le norme vigenti, alla regolarizzazione delle inosservanze riscontrate, entro i previsti termini e in nero dovranno essere assunti per almeno 3 mesi.

Articoli Correlati

Agenda Sud XlaCalabria

Basta demagogia. Fermare l’autonomia con atti concreti

Agenda Sud XlaCalabria è da sempre contro il disegno disgregativo del regionalismo differenziato che presto sarà discussa in Consiglio

Read More...
Abbattono querce secolari, un arresto e due denunce a Ricadi

Ricadi (VV). Abbattono querce secolari, un arresto

I Carabinieri avevano notato presenza tre persone in un terreno (altro…)

Read More...
conad lamezia parla rigano-LameziaTermeit

Trasferta proibitiva a Brescia per la Top Volley Lamezia

Al centro sportivo San Filippo di Brescia va in scena domani, domenica 20 gennaio, alle 18 la sfida tra

Read More...

Mobile Sliding Menu