LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Castrovillari. Evento della scuola di musica Cilea per “Modigliani il Principe” di Longoni

3 min read

CASTROVILLARI. Nel salone delle conferenze del circolo cittadino si è tenuta la presentazione dell’ultimo lavoro di Angelo Longoni, dal titolo “Modigliani il Principe” (Giunti Editore).

 

L’evento è stato organizzato dalla Scuola di musica “Francesco Cilea”, Dipartimento musica dell’Accademia delle arti di Castrovillari con il patrocinio della Regione Calabria. A condurre l’evento una personalità di spicco del panorama culturale italiano, il noto critico letterario Sofia Vetere, impegnata da tempo con la sua attività al Teatro Rendano di Cosenza, nonché presidente della “Quadriennale d’arte contemporanea”. Angelo Longoni, autore del volume “Modigliani il Principe”, è nato a Milano dove si è diplomato alla Civica scuola d’arte drammatica del “Piccolo Teatro di Milano”.

Lo scrittore Angelo Longoni autore de “Modigliani il Principe”

Dopo aver lavorato per alcuni anni come attore ha firmato testi e regie teatrali, televisive, cinematografiche, in Italia e all’estero, ricevendo dalla critica specializzata prestigiosi premi e riconoscimenti. E, ancora, ha pubblicato anche alcuni romanzi e racconti. Longoni è vicepresidente del Cendic (Centro nazionale drammaturgia italiana contemporanea). Parlando della sua fatica letteraria, Longoni ha brevemente illustrato lo stile e i motivi ispiratori che il Modigliani ha impresso alle proprie opere e lo ha fatto attraverso una fascinosa e accattivante performance teatrale insieme a sua moglie Eleonora Ivone, attrice e modella nonché neoregista, attualmente impegnata a Rende (Cosenza) sul set cinematografico del film “Ostaggi”.

Antoni Fini, Eleonora Ivone, Döunia Blois

La perfomance ha trasportato il pubblico in quella magica atmosfera “bohémien” in cui il Modigliani visse tra genio e sregolatezza, amore e disperazione. Durante la serata si sono susseguiti diversi interventi da parte del pubblico, tra cui quello del M° Leonardo Saraceni, già ben noto in città ed alle cronache musicali internazionali. È intervenuto anche il ballerino Antonio Fini che spesso è nelle trasmissioni Rai al fianco di Milly Carlucci in occasione di “Ballando on the road”, per l’occasione accompagnato dalla sua assistente personale Döunia Blois. Presente anche la pittrice Nadia Martorano, di Rossano (Cosenza), la cui arte è da tempo molto apprezzata e ben nota nel mondo de “l’olio su tela”. A rappresentare la Regione Calabria a nome degli onorevoli Gianluca Gallo e Antonio De Caprio, l’avvocato Liborio Bloise che ha parlato della Castrovillari culturale e artistica “perché proprio attraverso la cultura e l’arte possa avvenire una nuova rinascita, tesa a riunire e rinforzare sempre di più tutte quelle realtà altamente qualificate che la città vanta con orgoglio e che operano da anni, spesso sole e senza alcun sostegno esterno, se non quello della propria coscienza e delle proprie forze, a favore di tutto il territorio.

Auspicando, inoltre, un futuro in cui finalmente le istituzioni possano veramente supportare i nostri giovani che chiedono ogni giorno di più, legittimamente, di avere nuove opportunità e nuove strutture per acquisire valide competenze per la propria formazione ed il futuro dei propri figli”.  Ultimo intervento quello della presidente Rosalba Magnoli, coordinatrice del Premio internazionale di poesia, prosa, arti figurative, danza e teatro “Città di Castrovillari” che ha testimoniato l’alto valore culturale e storico che la figura del Modigliani ha avuto nell’arte italiana esportata in tutto il mondo. Infine non possiamo non ricordare le bellissime ed emozionanti performances canore che hanno sottolineato le varie pièces di Angelo Longoni; parliamo della soave e dolcissima vocalità del soprano Iole Saraceni, magistralmente accompagnata al pianoforte dal M° Pasquale Aiello.

 

Maria Scaramuzzino