Catanzaro: arrestato un uomo che perseguitava cinque persone

In Cronaca On
- Updated
polizia di stato

Le persecuzioni sono state perpetrate per almeno un anno

CATANZARO. Arrestato dalla polizia un uomo, A.D. di 57 anni, accusato di aver commesso per oltre un anno atti persecutori nei confronti di cinque persone.

Le indagini hanno preso avvio dalla denuncia presentata, nel giugno scorso, da un uomo che aveva riferito di atti persecutori messi in atto proprio da A.D. e culminati in un’aggressione. Fortunatamente la vittima aveva subito lesioni guaribili in 12 giorni.

Due settimane dopo era stata invece una giovane donna a sporgere querela. Solo tre giorni dopo seguivano le denunce di altre tre persone, due uomini rispettivamente di 62 e 63 anni e una donna, anch’essa 63enne, tutte sempre nei confronti del medesimo soggetto e per gli stessi comportamenti: pedinamenti, ingiurie, minacce, aggressioni, molestie telefoniche e tramite i social, irruzioni nei luoghi di lavoro. Queste le azioni messe in atto da A.D. secondo le denunce presentate a suo carico.

L’uomo non è stato scoraggiato nei suoi atteggiamenti persecutori e aggressivi neanche a seguito di interventi della Squadra volante richiesti da parte delle persone offese.

Tutti i comportamenti messi in atto dal reo hanno cagionato nelle vittime un perdurante e grave stato di ansia e di paura per la loro incolumità, al punto da costringerle ad alterare le loro abitudini di vita.

Il pm, Corrado Cubellotti ha ritenuto sussistere l’esigenza della custodia cautelare. Il gip, Paolo Mariotti, accogliendo la richiesta del sostituto procuratore, ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere che è stata eseguita ieri dagli uomini del commissariato di Catanzaro Lido.

Redazione

Articoli Correlati

Legambiente, in Calabri abbattuti il 6% degli edifici abusivi

CATANZARO- Solo il 6% delle ordinanze di demolizione di manufatti abusivi disposte a livello nazionale in Calabria viene eseguita.

Read More...

Cosenza, il Comune conia i ‘bruzi’, i gettoni di 20 euro per i bisognosi

COSENZA. Non più buoni spesa, ma "gettoni", cioè monete in metallo del valore di 20 euro ciascuna, denominate "Bruzi".

Read More...

Il vescovo di Cassano parla ai giovani e cita Jovanotti e Sfera Ebbasta

CASSANO ALLO JONIO. Ha scelto di citare due cantanti il vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino, nel

Read More...

Mobile Sliding Menu