Catanzaro, Casapound protesta contro le strisce blu e prende di mira il Cavatore

In Politica On

CATANZARO. Iniziativa simbolica di protesta di Casapound a Catanzaro contro le “strisce blu” per la sosta a pagamento decise dall’Amministrazione comunale.

Uno striscione con la scritta” hanno multato anche me” appeso ai piedi della statua, e un centinaio di facsimili di “verbali” della polizia municipale, sono stati lasciati sul muro antistante l’area del monumento al “Cavatore” nel centro della città. “A breve il Comune di Catanzaro – afferma il responsabile del movimento Danilo Romeo – non trovando più spazio per disegnare le strisce si ricoprirà anche i monumenti e le chiese della città. Quale criterio sia stato adottato per l’ampliamento dei parcheggi a pagamento, non è dato saperlo, vi è traccia solo di una delibera dove si spiega che l’obiettivo sarebbe di tutelare i residenti. La verità a parer nostro è ben altra, l’amministrazione comunale cerca in tutti i modi, di reperire più entrate possibili da parte dei cittadini e non, impoverendo sempre di più la città di turisti e investitori”.

 

Articoli Correlati

Taverna, incendio in un’abitazione: nessun danno alle persone

TAVERNA. Incendio in un’abitazione nel comune di Taverna in via Via Giuseppe Cua. Le fiamme, la cui origine è

Read More...
Istituto Einaudi - LameziaTermeit

Lamezia, nuovo corso di studi su gestione delle acque e ambiente

Sarà attivato all’Istituto IPSSAR "L. Einaudi” di Lamezia Terme, a partire dal prossimo anno scolastico 2019/20, un nuovo indirizzo

Read More...

Catanzaro, al Politeama ritorna il premio “Cassiodoro il grande”

CATANZARO. Domani, sabato 15 dicembre alle 10.30, al Teatro Politeama di Catanzaro, ritorna l’appuntamento con il Premio “Cassiodoro il

Read More...

Mobile Sliding Menu