Catanzaro, il cantautore Eugenio Finardi ospite di Settembre al parco

In Eventi&Cultura On

CATANZARO. Ammirazione, condita da un pizzico di inevitabile nostalgia, per uno dei cantautori che hanno regalato alcuni “gioielli” indimenticabili alla musica italiana.

Il “Parco della biodiversità” di Catanzaro si é riempito di gente per il concerto di Eugenio Finardi nell’ambito di “Settembre al Parco”, la kermesse organizzata dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro, tornata quest’anno con grande successo dopo un anno di pausa.
    Finardi, accompagnato da un gruppo di musicisti di grande levatura, ha sciorinato tutti i suoi più grandi successi, accompagnato dai cori e dagli applausi del pubblico. Alla fine il presidente della Provincia, Enzo Bruno, ha voluto premiarlo consegnandogli una creazione dell’orafo Michele Affidato. A chi, a fine concerto, gli ha chiesto se oggi riscriverebbe quella canzone così densa di ammirazione per il nostro Paese che é stata “Dolce Italia”, Finardi ha risposto senza esitazione: “Perché no? L’Italia resta un Paese bellissimo. E’ lo Stato che purtroppo difetta”.

Articoli Correlati

Legambiente, in Calabri abbattuti il 6% degli edifici abusivi

CATANZARO- Solo il 6% delle ordinanze di demolizione di manufatti abusivi disposte a livello nazionale in Calabria viene eseguita.

Read More...

Cosenza, il Comune conia i ‘bruzi’, i gettoni di 20 euro per i bisognosi

COSENZA. Non più buoni spesa, ma "gettoni", cioè monete in metallo del valore di 20 euro ciascuna, denominate "Bruzi".

Read More...

Il vescovo di Cassano parla ai giovani e cita Jovanotti e Sfera Ebbasta

CASSANO ALLO JONIO. Ha scelto di citare due cantanti il vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino, nel

Read More...

Mobile Sliding Menu