Catanzaro. Fermati 9 soggetti per occupazione abusiva di aree degradate

In Cronaca On
- Updated
Catanzaro. Fermati 9 soggetti per occupazione abusiva di aree degradate

Nella mattinata di ieri, 10 maggio 2018, personale del Commissariato di Catanzaro Lido, della Squadra Volante, del Reparto Prevenzione Crimine e dell’unità Cinofila di Vibo Valentia ha effettuato una articolata operazione nell’area intorno alla Stazione della FF.SS. del quartiere marinaro.

L’operazione finalizzata all’identificazione di cittadini extracomunitari irregolari, che trovano sempre più spesso alloggio di fortuna nelle aree più abbandonate ha portato complessivamente a rintracciare e fermare 9 cittadini extracomunitari.

Alcuni vivevano accampati all’interno di un mezzo della ferrovia, ubicato su un binario morto, con all’interno diversi materassi e altri suppellettili che facevano presupporre una permanenza duratura.
Altri erano, invece, alloggiati in locali in stato di abbandono e degrado nella zona, in due immobili rurali.

Tutti i soggetti fermati sono stati successivamente accompagnati negli uffici della Questura per ulteriori controlli, per la loro identificazione e conseguenziale soggiorno sul territorio nazionale.

Dall’attività d’identificazione sono risultati essere: D. C., nato in Gambia nel 1995, con precedenti per droga, invasione di terreni ed edifici, resistenza o minaccia a pubblico ufficiale e violazione a foglio di via obbligatorio; A. C. L., nato in Nigeria nel 1987 con precedenti per droga, lesioni personali, atti osceni, diffamazione, estorsione, danneggiamento, violazione degli obblighi inerenti il permesso di soggiorno; B. M. nato in Gambia nel 1996, titolare di permesso di soggiorno in attesa di ricorso; K. T., nato in Gambia nel 1985, con precedenti per droga, invasione di terreni ed edifici, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, violazione del foglio di via obbligatorio, con ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dalla Questura di Crotone; S. M., nato in Gambia, nel 1995, titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari scaduto dal 2017; S. B., nato in Gambia, nel 1993,con precedenti per furto aggravato, minaccia, lesioni personali, violazione obblighi inerenti il soggiorno; J. A., nato in Gambia nel 1996, titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari con scadenza nel 2019; F. R., nato in Nigeria nel 1980, titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari scaduto dal 2017; B. A., nato in Gambia nel 1995, titolare dì permesso di soggiorno per attesa ricorso.

Quattro sono stati destinatari del decreto di espulsione e accompagnati al C.P.R. di Potenza.

Altri quattro stranieri, titolari di permesso di soggiorno per motivi umanitari, in scadenza o in attesa di esito del rinnovo/ricorso, sono stati destinatari del provvedimento del Questore di Catanzaro del foglio di via obbligatorio, avendo tutti residenza in altra provincia.

Inoltre, B. A. è stato denunciato per il reato di detenzione di sostanze stupefacente ai fini di spaccio, in quanto trovato in possesso di 4,74 grammi di marijuana.

Dei 9 soggetti stranieri uno soltanto ha potuto formalizzare l’istanza di protezione internazionale.

Articoli Correlati

enzo bruno alla presentazione del liceo coreutico-LameziaTermeit

Lamezia, Enzo Bruno: “Attivazione liceo Coreutico grande opportunità e battaglia vinta”

Il presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno alla conferenza stampa di presentazione del nuovo indirizzo formativo a Lamezia

Read More...
incendio doloso al castello di Roccella-LameziaTermeit

Roccella Ionica, vasto incendio distrugge parco del castello

Le fiamme, secondo primi accertamenti, sarebbero di natura dolosa (altro…)

Read More...

Lamezia, in fiamme un’auto per via di un guasto

L'auto, parcheggiata, ha preso fuoco nel primo pomeriggio nell'ex comune di Sant'Eufemia. I vigili del fuoco hanno domato tempestivamente

Read More...

Mobile Sliding Menu