Catanzaro premia i campioni della Fiamma Atletica

In Calabria On

Il sindaco Sergio Abramo e l’assessore allo Sport Giampaolo Mungo hanno premiato i campioni nazionali e regionali che si sono distinti nelle file della Fiamma atletica guidata dal prof. Pietro Mirabelli.
Fiamma Atletica La Fiamma, da sempre ai vertici dell’atletica leggera regionale, ha ottenuto sette medaglie nei campionati italiani al coperto di Ancona e altre sei medaglie nei campionati regionali giovanili che si sono tenuti a fine febbraio a Castrovillari.
“La Fiamma è una eccellenza assoluta del panorama sportivo cittadino che da diversi anni porta in alto il nome del Capoluogo nel panorama regionale e nazionale”, ha affermato il sindaco Abramo salutando i numerosi presenti alla cerimonia che si è tenuta questo pomeriggio nella sala concerti di Palazzo De Nobili.
“Voglio ringraziare – ha proseguito Abramo – per l’impegno profuso la società che rappresenta un esempio ed un modello positivo insieme a tante altre associazioni di cui la città di Catanzaro è ricca e alle quali l’amministrazione comunale vuole essere vicino. Le attività da esse promosse sul territorio costituiscono, infatti, un punto di riferimento per le famiglie offrendo importanti occasioni di crescita per i più giovani”.
Fiamma Atletica“La società guidata in maniera magistrale dal prof. Mirabelli – ha aggiunto l’assessore Mungo – è una realtà con la “r” maiuscola che continua a educare i giovani ai valori più sani e più puri dello sport, e che riesce pure, anno dopo anno, a far crescere e confermare i suoi atleti di punta sui gradini più alti delle competizioni regionali e nazionali, nelle categorie Master come in quelle giovanili.
L’amministrazione comunale è e continuerà ad essere al loro fianco offrendo il massimo sostegno dal punto di vista logistico ed organizzativo”.
Nella serata promossa in Municipio – alla presenza del presidente provinciale Fidal, Mario Veraldi, e del vicepresidente della Fiamma, Nicola Mordilla – hanno ricevuto le targhe ricordo dell’amministrazione gli atleti che sono andati a medaglia negli ultimi campionati italiani indoor Master: Andrea Villirillo, oro nei 60 metri e argento nei 200 metri (cat. Master 65); Luca Chiodo, oro nei 300 metri (Master 45); Alfonso Scarfone, argento negli 800 metri e bronzo nei 400 metri (Master 45); Fabrizio Simone, bronzo nel salto in alto (Master 40).
Fiamma AtleticaUna targa ricordo è stata consegnata anche ai quattro componenti della staffetta 4×200 che hanno conquistato il terzo posto: a ritirarla è stato Vincenzo Felicetti, atleta master over 65, che ha ottenuto un prestigioso risultato anche ai Mondiali Master Indoor di Daegu, in Corea del Sud, arrivando terzo nei 400 e secondo nella staffetta 4×200. La Fiamma, prima società del Sud, si è classificata al decimo posto nella classifica a squadre della kermesse tricolore.
Premi anche ai giovani podisti che hanno vinto medaglie d’oro, argento e bronzo nei campionati regionali giovanili: Rossella Mondilla, campione (cat. Ragazze); Mattia Saccà, campione (Esordienti A maschili); Francesca Paone, campione (Esordienti A femminili); Mattia De Meca, vicecampione (Esordienti C); Levi Ferrise, bronzo; Chiara Gladich, bronzo (Ragazze).
Il sindaco Abramo, a margine della premiazione, ha consegnato un riconoscimento speciale a Carmela Arabia, atleta di pesca sportiva acque interne, che, prima volta per una catanzarese in questa categoria, si appresta a partecipare con l’Asd Martin Pescatore ai campionati italiani femminili di Brescia.

Articoli Correlati

La Top Volley Lamezia

A Corigliano la prima in casa della Top Volley Lamezia

Insolito esordio tra le mura amiche quello che la Conad Lamezia affronterà domenica alle 18. (altro…)

Read More...
Auto della Polizia

Cosenza. Molesta la ex, divieto di avvicinarla

Nelle prime ore di oggi personale in servizio presso il Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano ha tratto in arresto A.J.

Read More...
Croce via Fiorentino

Qualche classe ed una Croce: un plesso della Passione a Sambiase negli anni 50

Nella parallela della dimora natia di Francesco Fiorentino, o meglio, alle spalle di casa sua, è situata una Croce,

Read More...

Mobile Sliding Menu