Catanzaro, ristorazione: irregolarità su impiego e tracciabilità alimenti

In Cronaca On

Nei giorni scorsi, tra Catanzaro Lido e Squillace Lido, all’esito di servizi coordinati disposti nell’ambito dei controlli periodici nei confronti degli esercizi di ristorazione, i carabinieri della compagnia di Catanzaro, dei nuclei CC Antisofisticazioni e Sanità e dell’ispettorato del lavoro di Catanzaro hanno effettuato degli accessi ispettivi e igienico-sanitari prevalentemente rivolti, nella specifica occasione, ai ristoranti “etnici”. In particolare, nel quartiere marinaro del capoluogo sono stati sottoposti alle citate verifiche due locali. Nel primo è stato riscontrato l’impiego irregolare di 1 lavoratore su 3, con conseguente sospensione dell’attività imprenditoriale e irrogazione di una sanzione amministrativa di 5 mila euro, come previsto dai D. Lgs. 12/2002 e 151/2015, alla quale se ne sono aggiunte altre due per un valore complessivo di 2.500 Euro a causa di alcune carenze igienico-sanitarie accertate unitamente all’assenza dell’etichettatura prevista per la tracciabilità su circa 10 Kg di alimenti, inevitabilmente sottoposti a sequestro, ai sensi dell’art. 2 del D. Lgs. 190/2006.

Nel secondo, invece, è stata contestata la mancata indicazione degli allergeni, come previsto dall’art. 19 del D. Lgs. 231/2017 relativo all’obbligo di fornire informazioni sugli alimenti ai consumatori, unitamente all’assenza del cartello che prescrive il divieto di fumo, di cui agli artt. 2 e 7 della L. 584/75. In questo caso le sanzioni amministrative comminate hanno raggiunto i 3.440 euro. Infine, sul tratto costiero del Comune di Squillace, in un noto ristorante di cucina orientale, è stato contestato l’impiego irregolare di 2 lavoratori su 13, con conseguente sanzione amministrativa di 6 mila euro. Proseguiranno anche nei prossimi mesi i controlli dei carabinieri per prevenire e contrastare la mancanza di tutela dei lavoratori in nero e le irregolarità che possono pregiudicare la salute dei cittadini.

Articoli Correlati

Lamezia. Stagioni teatrali saltate, le associazioni urlano: vergogna!

LAMEZIA. I teatri in città rimangono chiusi e le stagioni di prosa ormai non potranno essere realizzate. Saltano i

Read More...
Bus Amc in fiamme a Catanzaro, nessun ferito

Catanzaro. In fiamme autobus urbano, nessun ferito

A bordo l'autista messosi in salvo. Rogo spento dai Vigili del fuoco (altro…)

Read More...

Nicola Morra ( M5S) presidente della commissione nazionale antimafia

Il senatore Nicola Morra (M5S) è stato eletto presidente della Commissione parlamentare antimafia che oggi si è riunita per

Read More...

Mobile Sliding Menu