Catanzaro: la sicurezza stradale approda nelle scuole

In Scuola On

La manifestazione del Leo Club Catanzaro Host al Liceo Classico “P.Galluppi”

Una giornata di riflessione, sensibilizzazione e confronto sul tema della sicurezza stradale: ad organizzarla è stato il Leo Club Catanzaro Host, di nuovo protagonista nelle scuole per coinvolgere gli studenti su temi di interesse sociale e civile.

Leo Club Catanzaro Hos Teatro della manifestazione è stato questa volta il Liceo Classico “P. Galluppi” di Catanzaro alla cui popolazione studentesca i ragazzi del sodalizio leonistico hanno voluto indirizzare il loro messaggio di prudenza nei comportamenti di guida.
Ad inaugurare la giornata ci ha pensato un convegno a più voci, moderato dal presidente Yves Catanzaro con la partecipazione di Stefania Zampogna, Vice Presidente Nazionale SIMEUP, Massimo Conforti, Ispettore Antincendi Vigili del Fuoco, e Amedeo Cardamone, Vice Comandante della Polizia Locale cittadina.
«Basta un attimo di distrazione per essere coinvolto in un incidente stradale – ha ammonito Cardamone alla platea degli studenti – ed a volte non è neppure necessario trovarsi in auto o in motorino; il pericolo può materializzarsi anche attraversando la strada a piedi, specie se ci si isola dai rumori circostanti con l’utilizzo di auricolari e telefonini; occorre per questo prestare la massima attenzione per la strada sia da conducenti che da pedoni».
Di diverso tenore l’intervento di Conforti, incentrato sull’attività di soccorso svolta dai Vigili del Fuoco in situazioni di pericolo sulla strada: «Il nostro corpo si trova spesso ad intervenire in incidenti che coinvolgono i giovani – ha sottolineato l’Ispettore – in quei frangenti mantenere la lucidità è obbligatorio ma difficile, perché siamo anche noi genitori e il solo pensiero del dolore che le famiglie dei ragazzi potrebbero provare diventa un peso notevole.
Il nostro impegno per la sicurezza è totale ma dall’altra parte occorre sempre l’attenzione nei comportamenti di chi guida». Di «giornata importante e di alto livello formativo» ha invece parlato il presidente del Club, Yves Catanzaro: «Le statistiche relative agli incidenti stradali tra i più giovani sono purtroppo in costante aumento, per questo il Leo Club “Catanzaro Host” ha pensato di bissare l’appuntamento inaugurato l’anno scorso con un nuovo momento di riflessione pratica.

Negli occhi dei ragazzi abbiamo visto un vivo interesse sulla tematica e speriamo che ciò si traduca in buone pratiche sociali nel loro futuro comportamento alla guida».
A completare la giornata ci hanno pensato due esercitazione pratiche: quella organizzata dai membri del SIMEUP (Giovanni Merola, Daniela Musca, Sarah Yacoubi e Maria Teresa San Severo) sulle tecniche di rianimazione cardio-polmonari e quella dei Vigili del Fuoco con la simulazione di un intervento di salvataggio per automobili incidentate effettuato su un mezzo gentilmente concesso dalla ditta Autodemolizioni Nisticò.

Articoli Correlati

Fondazione Calabresi nel Mondo: riconosciuto il contratto per i lavoratori

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Catanzaro, con sentenza del 21 novembre 2019, ha dichiarato l’illegittimità dei contratti

Read More...
Calabria: cento sindaci, disponibili candidarci con Oliverio

Regionali. Cento sindaci si candidano con Oliverio

Volontà di supportare e sostenere sforzo e impegno del Governatore (altro…)

Read More...
sambiase scalea

Il Sambiase liquida lo Scalea con un secco 2-0 (Video)

Bella prova dei giallorossi che confermano il buon momento di forma dopo l'ottimo pareggio di domenica scorsa a Reggio

Read More...

Mobile Sliding Menu