Domenica 12 Luglio 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Sanità lametina. L’Asp inaugurerà il nuovo Centro Unico Vaccinazioni

2 min read
motori-lamezia

L’inaugurazione del  Centro Unico Vaccinazioni si svolgerà martedì 31 luglio all’ex ospedale

LAMEZIA. I locali del primo piano dell’ex ospedale ospiteranno, dal prossimo martedì, il Centro Unico Vaccinazioni del Distretto di Lamezia Terme, afferente al Dipartimento di Prevenzione. L’inaugurazione del nuovo avamposto sanitario si svolgerà alle ore 11 del 31 luglio.

Alla cerimonia inaugurale saranno presenti il direttore generale dell’ASP di Catanzaro Giuseppe Perri, il direttore sanitario aziendale Amalia Maria Carmela De Luca, il direttore amministrativo aziendale Giuseppe Giuliano, il direttore del dipartimento di prevenzione Giuseppe De Vito, il direttore del presidio ospedaliero unico Antonio Gallucci, il responsabile  della struttura semplice vaccinazioni Rosario Raffa insieme a tutti gli operatori della struttura. L’Asp ha altresì invitato le autorità civili, militari, religiose e le associazioni del territorio.

Per l’occasione, e scusandosi per il disagio, l’Asp di Catanzaro ha annunciato che  le vaccinazioni saranno sospese nei giorni 30 e 31 luglio 2018 al fine di consentire le operazioni di trasferimento di materiali documentali e alcune apparecchiature.

Il Centro Unico Vaccinazioni sarà il punto di riferimento per tutto il territorio di Lamezia Terme e per i 21 comuni afferenti al Distretto lametino. Il Centro, così come è stato concepito, consentirà l’accesso di grandi e piccoli sia di mattino che di pomeriggio previa prenotazione, facilitando così le famiglie e gli adulti che si devono vaccinare.

Il nuovo Centro vaccinale, che sarà fornito dei presidi di pronto intervento per una maggiore sicurezza vaccinale, è più centrale rispetto all’ospedale di riferimento per ogni possibile evenienza ed inoltre, grazie alle dotazioni tecnologiche, consentirà la conservazione ottimale dei vaccini (mantenimento della catena del freddo, con registrazione in continuo della temperatura), la progressiva implementazione dell’anagrafe vaccinale informatizzata, adeguandosi così a tutti i requisiti richiesti dalla normativa sull’accreditamento per tale tipologia di servizio.

Redazione