LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Chelli (Rari Nantes Lamezia): soddisfazione per la prima Traversata dello Stretto dei nostri atleti

2 min read
Chelli (Rari Nantes Lamezia): soddisfazione per la prima Traversata dello Stretto dei nostri atleti

Ieri Marina e Matteo hanno fatto la loro prima Traversata dello Stretto

Comunicato Stampa

Ed hanno fatto una gran bella gara, perché l’esordio di una gara come questa è sempre un evento ricco di pathos e carico di ansie. Ansie positive, certo, ma sempre ansie.
Perché lì, proprio dove sai che dovrai nuotare ti accorgi arrivandoci che c’è una situazione marina a dir poco particolare, perché l’incontro, scontro, dei due mari, Ionio e Tirreno, crea dei vortici, delle correnti e delle turbolenze che non sono calcolabili né controllabili.

Anche per me era la prima volta dello Stretto, ed è stata una autentica scoperta.

La scoperta di un posto che non conoscevo, nel quale non avevo mai navigato e nemmeno nuotato, e che ha un fascino incredibile. Fascino che si capisce bene stando in barca e vedendo da fuori, ma che da dentro, vedendo che cosa succede quando si incontrano le due maree, ti fa vivere davvero un film.

Poi il contorno, la miriade di barche colorate al seguito, che tentano di farsi vedere dei loro nuotatori, che tentano di tracciare rotte più perfette possibili cercando di evitare di finirsi addosso l’una con l’altra, talvolta addirittura schivando i nuotatori intenti nel loro massimo sforzo.

Organizzare una Manifestazione di questo tipo è cosa inimmaginabile, e per questo credo che i due factotum Bruno e Mimmo, che ieri ho visto all’opera, meritino un riconoscimento particolare da parte di tutti coloro che come me si sono goduti questo spettacolo.

Grazie Bruno e grazie Mimmo, grazie al vostro Staff fatto di gente che lavora, alacremente, e lo fa con il sorriso, un sorriso che viene elargito senza sforzo ad ognuno dei partecipanti, in qualsiasi veste si trovi a partecipare, un sorriso che è la miglior cornice di una cartolina che la Natura ha reso già di per sé speciale ma che in questo modo diventa autentico piacere di stare insieme!

Bravi Marina e Matteo, il prossimo anno per un nuovo Stretto e sarà bello essere di nuovo lì con voi, e magari anche con qualche altro dei nostri al via…

Carlo Chelli
Rari Nantes Lamezia Terme