LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Cimiteri: è sempre emergenza loculi a Lamezia Terme

2 min read

ptr

Bare parcheggiate da mesi, denuncia l’associazione Quartiere Capizzaglie

“A Lamezia Terme è di nuovo emergenza loculi”. La denuncia è dell’Associazione “Quartiere Capizzaglie” con i delegati Oscar Branca e Francesco Curcio, in merito a una problematica che sta interessando i cimiteri comunali.
“Nel mese scorso – spiegano – sono stati consegnati a Nicastro 80 loculi, a Sambiase 40 loculi e 20 loculi a Sant’Eufemia, che però erano già destinati a defunti che da circa 2 anni erano stati collocati momentaneamente in Cappelle private di parenti ed amici.

Il problema rimane così tutto da risolvere, avendo constatato che nella sala deposito dell’area cimiteriale di Nicastro, in prossimità dell’ingresso, ci sarebbero ancora delle salme in attesa di ricevere una degna sepoltura. I cimiteri di Lamezia Terme, dunque, continuano a non avere pace. I primi a non averne sono proprio i defunti che non possono ricevere adeguata attenzione”.

«Chiediamo, dunque all’amministrazione comunale guidata dai Commissari Prefettizi – proseguono dall’Associazione – di risolvere nell’immediatezza il problema delle bare che sono in attesa di tumulazione e di dare una forte accelerazione all’iter che riguarda l’ampliamento del cimitero per risolvere, in maniera definitiva, un problema che, per troppo tempo, è stato affrontato con provvedimenti estemporanei ed emergenziali”. “Nonostante l’approvazione nel piano triennale delle opere pubbliche di un finanziamento di 400,000 mila euro del progetto definitivo per la realizzazione di nuovi loculi cimiteriali, ancora una volta – affermano i delegati Oscar Branca e Francesco Curcio – la burocrazia e la carenza di personale che affligge il palazzo Comunale di Lamezia Terme stanno creando seri disagi alle famiglie che giustamente esigono adeguata attenzione per i propri defunti. Il nostro auspicio è che l’imminente ritorno dell’amministrazione eletta nel novembre 2019, guidata dall’avv. Paolo Mascaro, si interessi subito del problema relativo ai loculi dei cimiteri cittadini e prosegui con celerità l’iter dei lavori che ha lo scopo di risolvere una questione di estrema importanza per la nostra comunità”.