LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Il Circolo Scherma Lametino al GPG Under 14 di Lucca

2 min read
Il Circolo Scherma Lametino al GPG Under 14 di Lucca

Costanzo: “abbiamo ottime aspettative”

Sarà composta da 12 promettenti sciabolatori e sciabolatrici la spedizione del Circolo Scherma Lametino nella due giorni di gare, oggi e domenica, a Lucca.

In scena la prima prova nazionale under 14 del Gran Premio Giovani, dove il Circolo SL del maestro Giuseppe Costanzo e dell’istruttore Regionale Domenico Saladino presenta 8 atleti: si tratta di David Iannazzo, Angelo Pujia, Raffaele Pierpaolo (categoria allievi), Mattia Fiaschi, Alessio Piraina, Pierpaolo Torquato, Luca Viola (giovanissimi) e Angelo Chirumbolo (maschietti). E quattro sciabolatrici: Sara Greco, Siria Iannazzo (allieve), Rossella Zaffina (bambine) e Gloria Davoli (ragazze).

“A Lucca abbiamo sempre ottenuto buoni risultati per cui le aspettative per questa gara sono ottime – si mostra fiducioso il maestro Giuseppe Costanzo -, soprattutto perchè i ragazzi si sono preparati bene e sono reduci da buone prestazioni  nell’ultima gara interregionale fatta in Puglia. Lì ho apprezzato alti valori tecnici e di preparazione dei miei ragazzi per cui sono fiducioso. In questa gara – continua – ci saranno due esordienti (Chirumbolo e Zaffina), mentre altri (Davoli, Puija e Piraina) hanno già partecipato piazzandosi tra i primi 16 in Italia. Sicuramente per i primi c’è una naturale emozione per l’evento, mentre mi aspetto conferme per i cosiddetti ‘veterani’, perché hanno lavorato bene per ottenere ottimi risultati”.

Insomma c’è fiducia: si vuol fare bene a Lucca per migliorare il ranking, e questa gara in Toscana arriva come un probante banco di prova: “infatti – continua Costanzo – essendo la prima prova nazionale è come se fosse un anticipo di Campionato Italiano, tra l’altro ci saranno 650 atleti totali, divisi in tutte le categorie e quindi tutti i migliori saranno in pedana”.

Dopo questa gara il calendario prevede altre due interregionali, in Calabria e Campania, e quella nazionale a Mazara del Vallo in cui il Circolo Scherma Lametino vorrà migliorare quanto fatto finora.