Coldiretti: La presenza della donna è fondamentale nell’agricoltura calabrese

In Calabria, Politica On
- Updated
Coldiretti-LameziaTermeit

Un augurio che non dura un giorno

In occasione della Giornata internazionale della donna, mercoledì 8 marzo, la Coldiretti sottolinea l’importante ruolo della donna nel settore agricolo, trasmettendo il suo augurio.

COMUNICATO STAMPA

È stata una rivoluzione silenziosa ma ormai percepibile quella che è avvenuta in agricoltura e che ha trasformato la vita delle donne, ed è tutt’altro che completa perché la presenza della componente femminile nella gestione delle imprese in Calabria è ormai una realtà.

La crescita della multifunzionalità delle aziende agricole – sottolinea Coldiretti Calabria – resa possibile grazie alla legge di orientamento fortemente voluta dalla Coldiretti (la numero 228 del 18 maggio 2001) ha rivoluzionato e allargato i confini dell’imprenditorialità agricola e consentito al mondo femminile di interpretare in chiave innovativa le opportunità offerte dal mondo rurale.

Pietro Molinaro - Presidente Coldiretti Calabria
Pietro Molinaro – Presidente Coldiretti Calabria

“Il protagonismo rosa nella nostra regione – commenta Pietro Molinaro. Presidente di Coldiretti Calabria – si è concretizzato soprattutto nell’agriturismo, oltre che nelle attività di educazione alimentare ed ambientale con le scuole, le fattorie didattiche, gli orti didattici e la presenza nei mercati di vendita diretta di Campagna Amica. Oltre il 40% di imprese agricole sono al femminile e nella loro attività imprenditoriale le donne agricoltrici – prosegue – hanno dimostrato capacità di coniugare insieme agli impegni familiari l’accoglienza e l’ospitalità negli agriturismi con la sfida del mercato, il rispetto dell’ambiente e la tutela della qualità della vita a contatto con la natura assieme alla valorizzazione dei prodotti tipici locali.

Ai motivi enogastronomici e di gestione dell’impresa – ricorda – si abbina spesso anche la capacità delle donne di far scoprire il territorio con percorsi che toccano bellezze archeologiche, i piccoli borghi, e le eccellenze naturalistiche.

Proprio la mimosa il fiore simbolo di questa giornata, oltre ad essere un importante valore ambientale, da il tono alla figura femminile assumendo il significato di autonomia e libertà, ma è anche un fiore che dietro una fragilità apparente mostra una grande forza con la capacità di crescere anche in terreni difficili.

L’augurio non è per un solo giorno perché è centrale il ruolo economico delle donne nella vita di tutti i giorni e l’enorme valore che aggiungono al sistema socio-economico, lavorando, curando i figli, aiutando gli anziani, insegnando, facendo acquisti per la famiglia, volontariato e tanto altro.

 Coldiretti Calabria

Articoli Correlati

NonCiFermaNessuno luca abete

#NonCiFermaNessuno, Luca Abete all’Università di Reggio Calabria

Fa tappa all'Università di Reggio Calabria #NonCiFermaNessuno, tour motivazionale ideato e promosso da Luca Abete in collaborazione con l’associazione

Read More...
polizia postale

La Polizia Postale incontra gli studenti vibonesi

Domani 19 marzo, personale specializzato del Compartimento Polizia Postale di Reggio Calabria, unitamente ad una rappresentanza di dipendenti della

Read More...
Parco Impastato in abbandono, la denuncia di Italia Nostra Lamezia

Parco Impastato in abbandono, la denuncia di Italia Nostra Lamezia

Come si può permettere che il Parco Peppino Impastato da gioiello ed orgoglio venga ridotto ad uno stato di

Read More...

Mobile Sliding Menu