LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Come le dita della stessa mano: “Fratelli e sorelle nella diversità”

1 min read
Come le dita della stessa mano: “Fratelli e sorelle nella diversità”

Questo il nome del workshop svolto nel pieno rispetto delle regole Covid 19 al Centre Lucky Friends di Lamezia Terme venerdì 12 marzo 2021 condotto dal Dott. Pasqualino Di Cello della ADISS Multiservice di Paola

4 incontri totali, una volta al mese: Marzo, aprile, maggio e giugno 2021.

Con le testimonianze di tre fratelli di figli speciali: Davide, Debora e Benedetta.

Si parte dalla riflessione su un importante legame per lo sviluppo psicosociale e per la costruzione della propria identità: “Essere simile a…. Essere diverso da….”

Le relazioni tra fratelli e sorelle sono dati da legami consanguinei orizzontali, cioè tra i pari, ben diversi da quelli che ci legano ai nostri genitori.

Come le dita della stessa mano: “Fratelli e sorelle nella diversità”

Da qui nasce il bisogno di provare a capire e ad analizzare come nascono questi rapporti, come si sviluppano, quali sono le dinamiche che possono portare a tensioni, litigi e a vivere in maniera sbagliata il rapporto stesso.

Essere fratelli e sorelle ci porta spesso a non avere la giusta visione delle cose ad enfatizzare comportamenti inadeguati, a sentirsi trascurati dai genitori, e nel caso in cui un fratello o sorella presenta dei problemi o delle disabilità a volte si sottovaluta il peso che questa condizione determina.