LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



La Commissione regionale anti ‘ndrangheta visita la Progetto Sud

1 min read
Arturo Bova, presidente della Commissione regionale anti ‘ndrangheta

Arturo Bova, presidente della Commissione regionale anti ‘ndrangheta

La commissione regionale contro la ‘ndrangheta incontra i vertici della Progetto Sud e dell’associazione Antiracket

Arturo Bova, presidente della Commissione regionale anti ‘ndrangheta
Arturo Bova, presidente della Commissione regionale anti ‘ndrangheta

LAMEZIA. La commissione regionale anti ‘ndrangheta, presieduta da Arturo Bova, farà visita alla Comunità Progetto Sud di don Giacomo Panizza, il 12 ottobre prossimo alle 10.30.

“Alla luce degli episodi che attestano l’intensificarsi delle pressioni criminali nei confronti di alcune fra le più virtuose nonché simboliche realtà associative-antiracket della nostra regione, in accordo con tutti i componenti della Commissione che mi onoro di presiedere – spiega il presidente Bova – ho deciso di avviare un’indagine conoscitiva al fine di approfondire le problematiche connesse al fenomeno criminale, lanciando al contempo un segnale di sostegno, concreto e tangibile, da parte delle istituzioni calabresi direttamente sul territorio”.

Il consigliere regionale presidente della commissione ribadisce: “L’incontro sarà un momento significativo per valutare, unitamente ai referenti locali e ai rappresentanti istituzionali, possibili interventi normativi a supporto delle realtà che hanno subito attacchi intimidatori”.

Bova sottolinea che “la riunione operativa del 12 ottobre sarà la prima di una lunga serie che vedrà impegnata la commissione fuori dai palazzi istituzionali, accanto alle associazioni. Il prossimo incontro, infatti, sarà nei locali di Goel, gruppo cooperativo di Gioiosa Jonica.

All’incontro con la Progetto Sud ci saranno don Giacomo Panizza che è presidente della comunità; Angela Robbe (presidente regionale Lega Coop), don Ennio Stamile (referente regionale per l’associazione Libera) e Maria Teresa Morano (presidente associazione Antiracket regionale)”.