LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Conclusa la prima edizione dell’iniziativa solidale “Scatole di Natale”

3 min read
Conclusa la prima edizione dell’iniziativa solidale “Scatole di Natale”

È giunta ormai a conclusione la prima edizione, nel territorio lametino, dell’iniziativa solidale denominata “Scatole di Natale”

Il progetto, diffusosi da qualche anno quasi per l’intero stivale, ha ottenuto, anche nella città della piana, un enorme successo sia in termini di coinvolgimento che di partecipazione.

Sono state raccolte, infatti, grazie agli appositi centri dislocati in tutta la città, ben 1050 Scatole di Natale da donare ai più bisognosi. Come in molte altre località italiane, dunque, anche Lamezia ha dimostrato di esserci quando si tratta di aiutare gli altri.

Anzi, se esistesse una gara di solidarietà possiamo affermare con certezza che il nostro Comune concorrerebbe per i primi posti. Da sottolineare anche la vicinanza del Comune di Pianopoli, che autonomamente si è offerto affiancarsi all’iniziativa avviando la raccolta in paese sia a favore dei i propri abitanti che di tutti gli indigenti.

Sono stati molti i cittadini, dai più grandi ai più piccini, molti gli enti e le associazioni che da subito hanno sposato con entusiasmo l’iniziativa, facendo aumentare giorno dopo giorno il numero delle Scatole di Natale.

Inoltre, importante è stata la partecipazione di molti Istituti scolastici del territorio che, per merito soprattutto della grande empatia dei giovani studenti, hanno donato numericamente, ma non solo, una buona parte della cifra complessivamente raccolta. La somma finale è stata tirata, infatti, solo il 20 dicembre scorso, termine ultimo per portare la propria scatola presso i punti di raccolta ufficiali, a cui va un enorme ringraziamento per aver messo a disposizione una piccola parte del proprio spazio per ricevere i doni preparati con amore da quanti abbiano voluto partecipare all’iniziativa.

Un pensiero, oltre che un ringraziamento, speciale va però all’associazione “Donne e Futuro”, presieduta dall’amica Bianca Lillo, che da subito ha permesso alla macchina organizzativa di funzionare nel miglior modo possibile concedendo l’utilizzazione dei propri locali, presso la Concattedrale San Benedetto, per adibirli a sede centrale della raccolta.

Quest’ultima, ha preso il via il 22 novembre e si è protratta all’incirca per un mese, tempo nel corso del quale la fase logistica è stata fondamentale per coordinare il ritiro delle scatole, la loro suddivisione per tipologia e infine la loro consegna presso le persone e i pelosetti più bisognosi. La distribuzione delle scatole ha visto il coinvolgimento delle stesse associazioni di volontariato già in possesso delle liste delle persone bisognose.

È cosi che, durante le giornate dedicate al banco alimentare natalizio, l’associazione “Donne e futuro” con la presenza delle organizzatrici della raccolta, ha dato il via alla consegna delle bellissime Scatole di Natale alle famiglie chiamate a ritirare i pacchi. Sempre tramite la stessa associazione è stata poi organizzata una festa per i bambini nel corso della quale i doni sono arrivati direttamente dal sacco di “Babbo Natale”!

Altre scatole sono state poi donate alla Caritas diocesana di Lamezia Terme in base alla richiesta numerica. Altre ancora sono state date al presidente del consiglio comunale di Lamezia Terme, Giancarlo Nicotera che munito di furgoncino, insieme al altri collaboratori, si è recato personalmente presso alcune famiglie e persone in stato di bisogno per portare i regali.

Alcune delle meravigliose scatole di natale sono state altresì recapitate a dei bambini richiedenti asilo, la cui gioia nello scartare i propri regali rimane impagabile. Infine, ma non per importanza, le Scatole di Natale dedicate ai pelosetti più bisognosi sono state donate al presidente all’associazione “Rifugio Fata Onlus”, Rossana Longo, che da anni si prende cura dei nostri amici animali.

Conclusa la prima edizione dell’iniziativa solidale “Scatole di Natale”

Le ultime Scatole invece state donate a chi ne ha fatto richiesta a fronte di situazioni di disagio. In un periodo come quello che stiamo tutt’ora vivendo in cui la pandemia ha condizionato inevitabilmente le nostre vite, accentuando la crisi economica che era già in atto, il progetto di solidarietà “Scatole di Natale” ha voluto, con un piccolo gesto, donare a chi è meno fortunato e a chi si trova in difficoltà, un piccolo momento di gioia, un sorriso che possa dare speranza per un futuro migliore.

Tutto ciò per riscoprire lo spirito originario del Natale, unendo il piacere di fare regali con il significato più profondo e religioso di questa festa, che vede nell’attenzione per gli altri e nella fraternità universale, il suo vero senso.

Raffaella Mangani, Luana Scalise, Mara Mascaro

Copyright © All rights reserved.
Click to Hide Advanced Floating Content

Mara Desideri