LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Confintesa a Siarc: sono settimane che chiediamo un incontro insieme ai nostri iscritti

2 min read

Confintesa risponde a Siarc: “Sono settimane che chiediamo un incontro insieme ai nostri iscritti ma l’azienda assume comportamenti antisindacali”

Comunicato Stampa

Se l’azienda apprende con stupore il nostro intervento sulla stampa in riferimento ai mancati pagamenti delle mensilità e delle quote TFR nei confronti dei lavoratori, a noi invece non meraviglia affatto l’atteggiamento della società che fa addirittura finta di non sapere che in data 3 marzo è stata inviata tramite pec la comunicazione delle nuove iscrizioni dei lavoratori dipendenti di Siarc alla nostra organizzazione sindacale, così come in data 26 marzo è stato comunicato, sempre tramite pec, la richiesta di incontro e la nomina di rappresentante sindacale aziendale per la nostra organizzazione del Sig. Luca Arcuri, dipendente Siarc dal 2004 per la quale siamo stati costretti il 14 maggio ad inviare formale diffida tramite il nostro legale al fine di regolarizzare la nomina rsa e le iscrizioni dei lavoratori dipendenti i quali, continuano a vedersi trattenuta una quota sindacale a favore di organizzazioni alle quali non sono iscritti.

Inoltre, sono state diverse le interlocuzioni telefoniche fra i nostri rappresentanti sindacali aziendali e l’ufficio amministrativo per richiedere incontri e regolarizzare le iscrizioni ma, ad oggi, non abbiamo ancora avuto nessun riscontro in merito. Si tratta di una condotta palesemente antisindacale da condannare con forza.

Infine, per senso di responsabilità, in data odierna, abbiamo inviato l’ennesima richiesta ufficiale di incontro affinché si distendano gli animi e si arrivi ad una soluzione quanto più condivisa possibile

Confintesa Area Centrale Calabria