LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Consorzio Bonifica: pieno sostegno dei Consiglieri al presidente Manno

2 min read

Consorzio di bonifica Ionio Catanzarese

Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Manno pronto allo sciopero della fame

Comunicato stampa:

I Consiglieri diretta espressione del territorio con convinzione a fianco di Manno

Pur manifestando notevoli preoccupazioni per la salute del Presidente Manno, con un corale invito a desistere la testimonianza estrema di attuare lunedì 8 maggio p.v. dalle 10,30 nella piazzetta della Cittadella Regionale lo sciopero della fame, ha trovato piena condivisione e solidarietà da parte dell’intero Consiglio dei Delegati riunito presso la sede del Consorzio.
“Sarà uno sciopero della fame ad oltranza e irreversibile – ha dichiarato Manno – ad oggi non si registra nessun segnale da parte del Governo Regionale; registro invece quotidianamente una enorme solidarietà da parte di agricoltori, consorziati, rappresentanti delle Istituzioni, associazioni, sindacati, ordini professionali, dipendenti e cittadini.”

Il Consiglio dopo una ampia discussione sulle priorità che il Consorzio aveva presentato nel corso della Convention del 4 aprile u.s. ha ribadito la piena legittimità delle richieste. Se si è costretti a queste forme estreme di protesta hanno detto a più riprese i consiglieri diretta espressione del territorio, dimostra inequivocabilmente che siamo all’anno zero. Lo sciopero della fame che attueremo insieme al presidente Manno è un gesto massimo che prima di ogni altra cosa merita rispetto e attenzione. Continuiamo ad affermare la grande validità operativa degli enti consortili – è stato ribadito – e quello che Manno vuole dimostrare davanti a troppo disinteresse è anche questo e pertanto il Consiglio auspica che dai decisori politici possa giungere un netto segnale affinché si metta in atto una strategia di attenzione e di interventi e non di promesse. Anche i dipendenti del Consorzio hanno comunicato che si riconoscono in questa azione di civile dissenso e hanno manifestato anch’essi solidarietà al Presidente Grazioso Manno.

 

Click to Hide Advanced Floating Content