LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Coronavirus: Fauci, no a fretta per avere vaccino

2 min read
Anthony Fauci

Anthony Fauci

‘Potrebbe danneggiare lo sviluppo di altri vaccini’

ROMA. Il massimo esperto americano di malattie infettive, Anthony Fauci, ha messo in guardia dal lanciare in maniera frettolosa un vaccino anti-coronavirus prima di poterne dimostrare la sicurezza ed efficacia.
Parlando all’agenzia di stampa Reuters, Fauci ha anche affermato che ciò potrebbe danneggiare lo sviluppo di altri vaccini.
“Uno dei potenziali pericoli se si produce prematuramente un vaccino è che renderebbe difficile, se non impossibile, per gli altri vaccini coinvolgere persone nella loro sperimentazione”, sostiene il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases. “Secondo me, è assolutamente fondamentale che si dimostri in maniera certa che un vaccino è sicuro ed efficace”, ha aggiunto.
Secondo quanto scrivono i media Usa, il presidente Donald Trump sta prendendo in considerazione un piano per far produrre un vaccino prima che siano stati ultimati tutti i test. Una mossa del genere potrebbe aumentare le possibilità di essere rieletto nelle presidenziali di novembre. E i democratici lo accusano di voler mettere in pericolo le vite americane per tornaconti politici. Recentemente Trump ha twittato che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense “sta rendendo molto difficile per le aziende farmaceutiche convincere la gente a testare i vaccini”. Il Financial Times ha riferito che l’amministrazione Trump stava valutando la possibilità di aggirare i normali standard normativi Usa per accelerare l’iter del vaccino sperimentale in fase di sviluppo dall’Università di Oxford e dall’azienda biofarmaceutica AstraZeneca.
Circa 10.000 persone si sono offerte volontarie per la sperimentazione del farmaco, ma le agenzie statunitensi richiedono che le sperimentazioni coinvolgano 30.000 persone affinché un vaccino possa essere autorizzato. (ANSA).