Martedì 2 Giugno 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Coronavirus: trovato l’accordo all’Eurogruppo. Piano da 1000 miliardi

2 min read
Coronavirus: trovato l'accordo all'Eurogruppo. Piano da 1000 miliardi

epa08354206 A handout photo made available by the EU Council shows Eurogroup President Mario Centeno (Top R) giving a press briefing at the end of Eurogroup Finance minister video meeting in Lisbon, Portugal, 09 April 2020 while delivering a video message to EU finance ministers. Centeno in a video message appealed to EU finance ministers to agree to a bold and ambitious financial plan to shield the EU economies in response to the common threat of Corronavirus, Covid-19, that threatenes to push the region into a deep recession. The video was recorded ahead of the Eurogroup video conference call EPA/PATRICIA DE MELO MOREIRA / EU COUNCIL HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES


Accordo all’Eurogruppo sul documento conclusivo. Ora la palla passa ai leader. Un piano del valore complessivo da 1.000 miliardi sarà messo in campo dall’Unione europea per fare fronte alla crisi economica conseguente all’emergenza coronavirus: lo ha detto il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire.

“Un pacchetto di dimensioni senza precedenti per sostenere il sistema sanitario, la cassa integrazione, la liquidità alle imprese e il Fondo per un piano di rinascita. L’Europa è solidarietà”, ha twittato il commissario all’Economia Paolo Gentiloni.

“Messi sul tavolo i bond europei, tolte dal tavolo le condizionalità del Mes. Consegniamo al Consiglio europeo una proposta ambiziosa. Ci batteremo per realizzarla”dice il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, dopo che si è concluso il consiglio dei ministri finanziari dell’Eurozona.

“Consegniamo ai leader un pacchetto ambizioso di proposte, l’Italia si batterà con determinazione perché le decisioni del Consiglio siano all’altezza della sfida che l’Europa sta affrontando”, ha aggiunto Gualtieri, sottolineando che grazie all’iniziativa italiana l’agenda europea è cambiata e si è passati da un’unica proposta, il MES con condizionalità leggere, “a un pacchetto di quattro proposte”: 200 miliardi dalla Bei, 100 miliardi del nuovo programma SURE e proposta italo-francese di un Fondo per la Ripresa finanziato da debito comune europeo.

Abbiamo avuto ragione ad avere fiducia nell’Europa. Le proposte formulate dell’Eurogruppo vanno nella giusta direzione, con la trasformazione del Mes in ‘Salva Europa’ dall’epidemia Covid-19, da usare subito per aumentare le capacità delle nostre strutture sanitarie, ospedali e centri di ricerca. Per salvare le vite dei cittadini europei”, così il presidente del parlamento europeo David Sassoli.

“C’è stato un ampio sostegno per il Recovery Fund che vuole fornire fondi aggiuntivi attraverso il bilancio Ue. Sulla grandezza e sul finanziamento cercheremo la guida dei leader”, ha detto il presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno. Per ora “dobbiamo combattere il virus e sostenere le economie”, ha aggiunto, quindi il fondo dovrà essere “disponibile non appena comincerà la ripresa”.