Corrado (M5S): MiBAC, bene le assunzioni ma non la riorganizzazione!

In Politica On
corrado m5s

gianluca-cuda

Bene le assunzioni ma non la riorganizzazione!

Comunicato Stampa

La pubblicazione dell’atteso bando del Ministero Beni e Attività Culturali per l’assunzione di 1052 unità, destinate all’assistenza al pubblico e alla sorveglianza (armata, s’immaginerebbe, data la riserva del 30% dei posti ai militari!), consentirà di fronteggiare la penuria di personale che affligge il dicastero e che è stata, fin dall’inizio, una giusta priorità del Ministro.

La buona notizia non basta, però, a fugare il malumore generato dalla riorganizzazione del MiBAC targata Bonisoli, in vigore dal prossimo 22 agosto.

Anche i parlamentari M5S nelle commissioni “Cultura” di Camera e Senato, infatti, hanno potuto leggere il testo solo sulla Gazzetta Ufficiale di martedì 7.

Alla breve esposizione del progetto, il 19 marzo, non è seguito alcun momento di condivisione con la commissione tecnica insediata dal Ministro, né alcun vaglio di bozze.

Non si è tenuto conto, inoltre, delle preoccupazioni espresse dai presenti all’incontro, inclusa quella, sostanziale, nei confronti della prospettata ‘dittatura’ del già potentissimo Segretario Generale.

Non si comprende come un ulteriore accentramento dei poteri nelle mani del dirigente che nel MiBAC già aveva più degli altri un profilo politico invece che tecnico (e l’ultima frontiera è caduta proprio con la nomina dell’attuale, dipendente della P.A. ma alieno al settore dei beni culturali), possa rispondere alle esigenze del dicastero che il governo giallo-verde ha affidato a Bonisoli, né come detta scelta si concili con la politica culturale pentastellata.

Margherita Corrado
(M5S Senato – Commissione Cultura)

Articoli Correlati

Nicola Morra a trame 9

Regionali. Tre gli ‘impresentabili’ per la Commissione Antimafia, due in Calabria

In Emilia Romagna un candidato ha riportato sentenza di condanna in primo grado per la legge Severino che vedrebbe,

Read More...
auto guardia di finanza

Locri (RC). Ville e Ferrari a furbetti del reddito di cittadinanza

Inchiesta della Guardia di finanza di Locri, anche mafiosi tra i destinatari (altro…)

Read More...
lamezia scuola primaria maggiore perri

Lamezia. Mozione di Piccioni per modifica orari sosta Maggiore Perri

Già dallo scorso anno numerose famiglie di bambini che frequentano l’istituto scolastico “Maggiore Perri” avevano segnalato disagi legati agli

Read More...

Mobile Sliding Menu