LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Corruzione: Calabria quinta in Italia

1 min read
Corruzione: Calabria quinta in Italia

Viaggiava con denaro contante per oltre milione, somma della quale non è stato in grado di giustificare la legittima provenienza. Un uomo di 44 anni, originario della Locride, è stato denunciato per ricettazione dagli uomini della Compagnia della Guardia di finanza di Gioia Tauro, 24 maggio 2019. Il denaro e l'auto sono stati sequestrati. I militari, nell'ambito di un servizio di controllo, hanno fermato l'auto nei pressi dello svincolo autostradale di Rosarno. Insospettiti dal nervosismo dell'uomo, i finanzieri hanno perquisito l'auto con l'ausilio di un'unità cinofila trovando, dietro il sedile del passeggero, un borsone con il denaro suddiviso in mazzette di vario taglio. Il controllo allargato al portabagagli ha permesso di trovare altre banconote in una busta di plastica. Grazie all'uso di apparecchiature scanner si è poi proceduto alla scansione della vettura consentendo di trovare un doppiofondo con apertura meccanica dove era nascosta altra valuta. ANSA/ GUARDIA DI FINANZA REGGIO CALABRIA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Dal 2016 a 2019 14 episodi, dati resi noti da presidente Anac

CATANZARO. La Calabria, con 14 episodi accertati tra il 2016 ed il 2019, occupa il quinto posto tra le regioni italiane in questa specifica classifica.

Il dato della Calabria, che rappresenta in percentuale il 9,2% di quello nazionale, emerge dal rapporto “La corruzione in Italia” illustrato oggi, nel corso di un incontro nella sede dell’Associazione stampa estera, dal Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone.

La Calabria, per quantità di episodi di corruzione, sempre nel triennio 2016-2019, é preceduta dalla Sicilia, che con 8 casi occupa il primo posto, dal Lazio (22), dalla Campania (20) e dalla Puglia (16).