Cosenza, arrestato spacciatore grazie alla nuova app della Polizia

In Cronaca On
- Updated
marijuana (foto di repertorio)

Preso spacciatore dopo segnalazione tramite YouPol

Comunicato stampa:

La nuova app della Polizia di Stato, che “facilita” la richiesta di sicurezza integrata cittadino-forze dell’ordine, da subito ha incominciato a dare i primi risultati.

A seguito di una segnalazione YOU POL, molto dettagliata, il personale dell’U.P.G.S.P. della Questura di Cosenza ha tratto in arresto in flagranza di reato il cittadino extracomunitario M.A. di anni 23, mentre stava vendendo della marijuana a dei minori. La segnalazione You Pol conteneva esattamente il luogo, uno spazio verde di Cosenza vicino a degli istituti scolastici, e gli orari in cui di solito avveniva lo spaccio, pressappoco all’uscita delle lezioni.

Il personale della Polizia di Stato, appartenente all’U.P.G.S.P. immediatamente svolgeva le verifiche, anche con appostamenti mirati, dalle quali scaturiva la veridicità della segnalazione e quindi in flagranza procedeva all’arresto di M.A.
Dopo un accenno di fuga, prontamente bloccata, durante la quale M.A. aveva cercato di disfarsi di una busta di plastica bianca, lo stesso sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di due “pietre” di Hashish, rispettivamente di gr. 0,26 e di gr 5.70 (per un totale gr. 5,96), di quasi 50 gr. di marijuana e della somma di € 1.647 suddivisi in banconote di vario taglio.

La nuova app della Polizia di Stato, YouPol, attiva dal 15 maggio anche per la provincia di Cosenza, è scaricabile direttamente sullo smartphone da Apple Store e Play Store, e consente di inviare segnalazioni alla sala operativa della Questura, anche in via anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti.
YouPol nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perché abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza.

La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi, con YouPol desidera coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza.

Articoli Correlati

Claudio Cordova La terra degli alberi caduti

“La terra degli alberi caduti”, Claudio Cordova nell’inferno del Messico

La terra degli alberi caduti. Un giornalista calabrese nell'inferno messicano. Questo è il titolo della video-inchiesta di Claudio Cordova

Read More...
Franco Roberti all'unical

Franco Roberti all’Unical per discutere di legalità costituzionale

Si terrà domani, lunedì 17 dicembre alle ore 11.00 presso l’aula Solano dell’Università della Calabria, la lectio magistralis del

Read More...
ferraro lamezia

Ferraro Lamezia sconfitta dalla Pvg Bari al tie-break

Sconfitta che brucia quella della Ferraro Lamezia che torna dal Palamartino di Bari con un solo punto, dopo aver

Read More...

Mobile Sliding Menu