LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Cosenza, Polizia di Stato: Serrati controlli nell’area urbana

2 min read
bambina - LameziaTermeit

L’obiettivo è quello di incrementare l’attività di verifica e di controllo delle condizioni psicofisiche dei conducenti di veicoli

polizia di stato operazione pit stop- LameziaTermeitComunicato stampa:

La Polizia di Stato continua, in città e nell’intero territorio provinciale, i servizi di contrasto su strada al fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti.

Nella notte appena trascorsa, pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Cosenza unitamente ad un medico e altro personale dell’Ufficio Sanitario della Questura, hanno effettuato nelle principali zone di aggregazione ad elevata densità di locali notturni di Cosenza, mirati controlli volti a prevenire e contrastare i pericoli scaturenti dalla guida di chi ha precedentemente assunto alcol o sostanze stupefacenti.

L’obiettivo di questo modello operativo, messo in atto dalla Polizia di Stato, è quello di incrementare l’attività di verifica e di controllo delle condizioni psicofisiche dei conducenti di veicoli e di eseguire tale attività di controllo in modo efficace direttamente su strada.

Fondamentale, a tale proposito, è la presenza su strada di un medico della Polizia di Stato; questi, difatti, utilizzando un ufficio mobile, effettua al momento test di controllo volti a stabilire l’assunzione di alcol o di droghe senza alcuna necessità di accompagnare gli utenti presso strutture sanitarie.

Nell’ultimo periodo il personale operante ha rilevato e sanzionato 12 violazioni al Codice della Strada per guida in stato di ebbrezza alcolica, 6 violazioni dovute alla assunzione di sostanze stupefacenti.

Nel servizio di sabato notte due significativi episodi degni di nota; in particolare due automobilisti si sono rifiutati di sottoporsi al controllo per la positività all’assunzione di sostanze stupefacenti.

Per questo motivo sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria; difatti ai sensi della normativa vigente, rifiutarsi di sottoporsi ai controlli equivale a risultare positivi all’assunzione di sostanze stupefacenti.

Sempre nel servizio di sabato notte altre due persone sono state segnalate per guida in stato di ebbrezza.

L’importanza di questa campagna si coglie rammentando che ogni anno oltre un milione di persone perde la vita sulle strade di tutto il mondo; circa tremila in Italia.

La guida sotto l’effetto di alcol o di sostanze stupefacenti è oggi, unitamente alla distrazione, una delle principali cause di incidenti stradali; per questo motivo l’impegno della Polizia di Stato per la prevenzione e il contrasto di tali fenomeni è continuo e strategico.

Copyright © All rights reserved.