LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Cosenza. Precari licenziati sul tetto dell’ospedale

1 min read
Cosenza. Precari licenziati sul tetto dell'ospedale

Hanno forzato la vigilanza e sono saliti sul tetto un gruppo di operatori socio sanitari in servizio all'Azienda ospedaliera di Cosenza, che rischiano di perdere il posto di lavoro. Dopo 25 anni di precariato, oggi alle dipendenze della Coopservice, sono ottanta i lavoratori che hanno chiesto di essere ricevuti dal nuovo manager Giuseppina Panizzoli. Sul tavolo la convenzione tra l'Azienda e la cooperativa emiliana scaduta a luglio.

Sono operatori socio sanitari che prestano servizio nella struttura

COSENZA. Alcuni lavoratori precari dipendenti della cooperativa Coopservice che fornisce servizi esternalizzati di assistenza all’Azienda ospedaliera di Cosenza per i quali sono state avviate le procedure di licenziamento, sono saliti sul tetto dell’ospedale per richiamare l’attenzione sulla loro situazione.

Gli operatori socio sanitari hanno forzato la vigilanza e sono riusciti ad arrivare al tetto dell’edificio sul quale hanno appeso uno striscione con la scritta “è una vergogna”.

Dopo 25 anni di precariato, sono ottanta i lavoratori che hanno chiesto di essere ricevuti dal nuovo manager dell’Azienda Giuseppina Panizzoli.

Sul tavolo la convenzione tra la stessa Azienda e la cooperativa emiliana che è scaduta a luglio.