Cosenza, sequestrato un panificio per violazione della normativa ambientale

In Cronaca, Ultime notizie On
- Updated

OSENZA. I militari del Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale, in collaborazione con la stazione carabinieri forestale, hanno sequestrato un panificio in contrada “Ciavola” di Cosenza.

Il sequestro è scaturito da un controllo che ha portato alla denuncia del titolare del panificio e di un suo dipendente per violazione della normativa ambientale. Durante il controllo, infatti, scaturito dalla presenza di un ingente quantitativo di rifiuti in legno a margine della strada nella vicinanza del panificio e dall’odore acre dei fumi emessi dal panificio, i militari hanno accertato che il materiale legnoso veniva utilizzato nel forno come combustibile. Rifiuti che, comunque, per la tipologia del forno a “cottura indiretta”, non venivano a contatto con gli alimenti prodotti dall’attività. Oltre al panificio, sono state sequestrate le attrezzature utilizzate per la panificazione.

Articoli Correlati

Pino D'Ippolito

D’Ippolito (M5S): i commissari riportino a norma di legge il corrispettivo al Mater Domini

Al contrario di quanto emerge da titolazioni suggestive di articoli giornalistici con il condizionale e senza virgolettati, sono sicuro

Read More...

Vacantiandu presenta “Il mare in montagna” del Laboratorio Rosarno ‘76

Venerdì 22 febbraio 2019, ore 20.45, al Teatro Comunale di Catanzaro nuovo appuntamento con la rassegna teatrale Vacantiandu, direzione

Read More...

Lamezia, progetto Ambi: il quartiere Bella pronto per il Carnevale

LAMEZIA. Il baratto sociale, avviato grazie al progetto Ambi continua l´azione sociale della Comunità Progetto Sud sul territorio di Lamezia Terme, nel quartiere

Read More...

Mobile Sliding Menu