Cosenza, sequestrato un panificio per violazione della normativa ambientale

In Cronaca, Ultime notizie On
- Updated

OSENZA. I militari del Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale, in collaborazione con la stazione carabinieri forestale, hanno sequestrato un panificio in contrada “Ciavola” di Cosenza.

Il sequestro è scaturito da un controllo che ha portato alla denuncia del titolare del panificio e di un suo dipendente per violazione della normativa ambientale. Durante il controllo, infatti, scaturito dalla presenza di un ingente quantitativo di rifiuti in legno a margine della strada nella vicinanza del panificio e dall’odore acre dei fumi emessi dal panificio, i militari hanno accertato che il materiale legnoso veniva utilizzato nel forno come combustibile. Rifiuti che, comunque, per la tipologia del forno a “cottura indiretta”, non venivano a contatto con gli alimenti prodotti dall’attività. Oltre al panificio, sono state sequestrate le attrezzature utilizzate per la panificazione.

Articoli Correlati

Emergenza Lamezia. Precisazioni del comitato sul documento ufficiale

Su alcuni organi di stampa e social network, è stata riportata la notizia della consegna di un documento da

Read More...

Meteo. Ecco il primo freddo, in arrivo il Ciclone di Neve

Si preannuncia un week end di maltempo per la nostra regione (altro…)

Read More...
Stella Algieri di Cosenza, progetto sui progetto sui micro ortaggi

Una giovane calabrese presenta il suo progetto sui micro ortaggi

Tra i partecipanti anche Stella Algieri di Cosenza con Healthy Smiling, il progetto nutraceutico fast, a base di micro ortaggi 

Read More...

Mobile Sliding Menu