LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



On. Costantino Fittante: Fare chiarezza sulle condizioni della sanità in Calabria

2 min read
Costantino Fittante - LameziaTerme.it

Costantino Fittante

Dichiarazione dell’on. Costantino Fittante sulla sanità in Calabria

Costantino Fittante - LameziaTerme.it
Costantino Fittante

Comunicato stampa:

“Auspico che l’incontro di domani del Presidente della regione on. Oliverio con i sindaci della Calabria, faccia finalmente chiarezza sulle condizioni della sanità in Calabria e sui programmi per il futuro del settore. Personalmente, ma penso tutti i calabresi, mi aspetto che l’on. Oliverio ci dica con chiarezza alcune cose:

1) perchè nei tre anni trascorsi non si è attuata una fattiva collaborazione tra Regione e Commissario. Da cosa è dipeso: fattori caratteriali? Diverse visioni sul da farsi e rispettivamente quali? 2) cosa avrebbe fatto il Presidente di diverso rispetto alle iniziative messe in atto dal Commissario Scura; 3) ammesso che entro l’anno in corso il Governo centrale, a seguito dell’incatenamento o meno, revochi il Commissario e affidi al Presidente la competenza del piano di rientro, cosa intende fare, quali scelte sui tiket, sulle liste di attesa, sulla medicina del territorio e sulla rete ospedaliera.

In particolare su quest’ultima problematica, come pensa di riorganizzarla e qualificarla, avendo presente la sua origine (anno 1962, Ministro della Sanità l’on. Mancini, quando l’assetto delle infrastrutture e la dislocazione della popolazione sul territorio erano notevolmente diverse rispetto alla realtà di oggi). In altri termini, quale è il programma della Regione in materia sanitaria.

Fino ad ora i calabresi hanno assistito agli scontri quotidiani tra il Presidente on. Oliverio con il Commissario ing. Scura. È giunto il tempo di fare sapere ai cittadini della Calabria come intende gestire la sanità la Regione, secondo quali programmi e piani di intervento. Nel momento in cui si rivendica il passaggio delle competenze dal Commissario esterno al Presidente della Regione, il minimo che si deve fare, come giustamente ha scritto il prof. Iorio, è di non presentarsi a mani vuote al cospetto del Governo centrale.

Diversamente, ogni manifestazione del Presidente on. Oliverio, con o senza “catene”, non può che apparire ed essere semplice rivendicazione di potere”.

On. Costantino Fittante