LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Covid: positivi a spasso, denunciati fratello e sorella

1 min read
carabinieri reggio calabria

I carabinieri non li hanno trovati in casa, erano in giro nel paese

SAN LUCA. Positivi al tampone molecolare erano usciti da casa normalmente come se nulla fosse, non ottemperando al provvedimento di quarantena domiciliare firmato dal sindaco che avrebbero dovuto rispettare.

Fratello e sorella di 24 e 29 anni, di San Luca, in provincia di Reggio Calabria, sono stati trovati a spasso per il paese e denunciati in stato di libertà dai carabinieri per violazione delle norme imposte per impedire il diffondersi dei contagi da Covid 19.

A seguito di un controllo nell’abitazione di famiglia, i giovani non sono stati trovati in casa dai militari che, dopo gli opportuni accertamenti mirati a verificare che non avessero ricevuto autorizzazioni particolari ad uscire, hanno proceduto a denunciarli.

I controlli dei carabinieri si inseriscono nelle attività di contrasto alla pandemia e di sensibilizzazione contro comportamenti che possano alimentare la catena di contagio.

I controlli dell’Arma continueranno su tutta la provincia. (ANSA).

Click to Hide Advanced Floating Content