Al Crac le mostre di Giuseppe Torcasio e Paolo Pisani

In Eventi&Cultura On

CRAC | CENTRO DI RICERCA PER LE ARTI CONTEMPORANEE di Lamezia Terme (CZ) per la rassegna “LIGHTS IN THE STORM” giovedì 16 febbraio presenterà le mostre degli artisti Giuseppe Torcasio e Paolo Pisani.

Giuseppe TorcasioGIUSEPPE TORCASIO fotografa sin dalla fine degli anni ’80. Dopo una pausa di oltre un decennio riscopre la fotografia quale sistema di comunicazione a lui più congeniale. Le sue immagini, sia a colori che in bianconero, sono realizzate con mezzi analogici e digitali: apparecchi lomografici, usa e getta, telefono cellulare, ecc.
Segue con attenzione varie iniziative fotografiche attraverso web, seminari, workshop, letture portfolio e manifestazioni varie. Ha all’attivo la partecipazione a varie mostre collettive e personali, tra cui il Festival di Fotografia di Corigliano Calabro nel 2012 e 2015 ed è stato selezionato per la fase finale di Portfolio Italia nel 2015 con “Statale 18”, e nel 2016 con “Post.it”.
“Il campo in cui egli opera è quello della quotidianità che lo circonda, fatta di gesti, azioni, situazioni che ci pongono di fronte ad una regione dello spazio reale e concreta. Una ricerca, uno studio, una documentazione, quasi una dimostrazione dell’esistenza di un mondo che sembra non appartenerci più.”
“POST.IT” si compone di una serie di fotografie fatte di volti, di gesti, azioni che si svolgono in alcuni uffici postali del sud Italia. L’autore ne è spettatore ma diviene al tempo stesso parte integrante della scena.
La posta perde quasi forma, da struttura si trasforma in fenomeno sociale che, nell’epoca dell’informatizzazione, preserva la presenza di un gruppo di persone maggiormente costituito da pensionati, extra comunitari, operai, casalinghe, gente semplice che continua ad animare questi luoghi svolgendo normalissime operazioni quali il pagamento di una bolletta, il prelievo di una somma di denaro, l’invio di un telegramma, che sempre più spesso si è abituati a compiere comodamente da un computer o uno smartphone.
La posta ci appare quasi come una scatola che custodisce l’autenticità di alcune abitudini che sembrano appartenere a tempi passati.
Paolo Pisani
PAOLO PISANI nasce a Lamezia Terme nel 1975. Laureato in economia, si avvicina alla fotografia per sfuggire ai ritmi della quotidianità, lasciandosi affascinare da un nuovo modo di osservare la vita. E’ socio FIAF dal 2014. Nel 2015 viene selezionato tra gli autori del Progetto Statale 18 con la serie “Zuccherificio Cissel”.
Nel 2016 vince la “V tappa di Portfolio Italia” al Festival di Corigliano Calabro Fotografia e la “VI Mostra dell’Anno FIAF Calabria 2016” con il portfolio “Marco”. Partecipa attivamente a workshop e letture portfolio, cercando di cogliere le opportunità che la fotografia gli offre, principalmente nel suo ambito territoriale. Dedica particolare attenzione alla fotografia concettuale, di indagine e di strada.
“MARCO” è il nome del progetto che presenta a CRAC. Il dubbio, quell’affollamento di domande, quella condizione naturale e spirituale di incertezza, diventa persistente. Dove trovare le risposte quando sei sospeso su un filo, non sapendo in quale direzione volare? I simboli, presenti sin dagli sprazzi di memoria di un’infanzia solo apparentemente lontana, non danno risposte.
Tutto ciò che c’è attorno parla di qualcosa, come quel cesto di sassi raccolti in ogni luogo vissuto. Raccontano di profumi, di colori, di sapori, di lacrime e risate, di scoperte, di sensazioni, raccontano di te ma, anche i sassi, non hanno risposte. È così che il dubbio si trasforma in tormento, poi in paura, poi in forza e, infine, in consapevolezza, quel rifugio illuminato in cui la coscienza trova riparo.

*Le mostre saranno visitabili fino al 5 Marzo 2017, tutti i giorni – eccetto lunedì – dalle 16:00 alle 21:00.
LA RASSEGNA

“LIGHTS IN THE STORM” è la seconda stagione organizzata dal CRAC | Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee di Lamezia Terme (CZ): arti visive, danza, musica, installazioni, djset ed eventi legati al food di qualità. Il titolo viene fuori da una riflessione sul rapporto tra il territorio e le realtà di operatori culturali coesistenti a CRAC: “In questi ultimi due anni abbiamo assistito ad una voglia di mettersi al lavoro, ad una necessità di progresso da parte degli operatori locali, ad un desiderio di ricreare nella nostra terra ciò che esiste da tanti anni nel resto dell’Italia” – spiega la curatrice Nicoletta Grasso – “Ci è venuta quindi in mente la tempesta, in rapporto al senso di rabbia che un giovane calabrese poteva provare fino a qualche anno fa non trovando qualcosa di stimolante da fare: una mostra, uno spettacolo di ricerca, un concerto di musica elettronica ad esempio.
E le luci di cui parliamo sono proprio le realtà come CRAC che in questa rassegna, come nella scorsa, mira a mixare diversi linguaggi artistici caratteristici della contemporaneità”.

Calendario appuntamenti febbraio – maggio 2017:

6 – 17 febbraio: residenza + performance di Matteo Sedda | danza contemporanea
10 febbraio – 5 marzo: Annabella Cuomo | arti visive
16 febbraio – 5 marzo: Paolo Pisani & Giuseppe Torcasio | fotografia
6 – 19 marzo: residenza + exhibition di Fosca Democrito & Carô Gervay | arti visive vs fotografia
16 marzo: Yombe | musica
20 marzo – 2 aprile: residenza + exhibition di Ester Grossi & Sara Bonaventura | arti visive
3 – 23 aprile: residenza + exhibition Chiara Dellerba & Antonio Abatangelo | arti visive
24 aprile – 4 maggio: residenza + exhibition Andreco & Meta- | arti visive vs musica
8 – 21 maggio: residenza + exhibition Savina Tarsitano + Dinu Flamand | arti visive vs scrittura

*Tutti gli artisti realizzeranno durante le loro residenze anche dei workshop assieme agli studenti delle scuole e degli istituti di Lamezia Terme (CZ)

CONTATTI
CRAC | Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee
Via Piersanti Mattarella, 11
88046, Lamezia Terme (CZ)
info@crac.eu / +39 334 1795480

Direzione Artistica: Nicoletta Grasso
nicoletta.grasso@gmail.com

Ufficio Stampa: Daccapo Creative Agency
daccapocreativeagency@gmail.com

Articoli Correlati

Lamezia, i militanti di Azione Identitaria ripuliscono piazza Botticelli

LAMEZIA. I militanti di Azione Identitaria hanno ripulito da erbacce e rifiuti vari l’area verde di piazza Botticelli antistante

Read More...

Lipu annuncia: 74 nuovi nati di cicogna bianca. Bilancio positivo

Secondo i riscontri della Lipu, vi sono  un nato in più e una coppia in più rispetto al 2017.

Read More...

AMA Calabria è primo ente musicale italiano di concertistica

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente di AMA Calabria, Aurelio Pollice. (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu