Martedì 4 Agosto 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Crotone. Paziente vuole saltare la fila e aggredisce medico del PS

1 min read

L'ospedale di Crotone fotografato oggi, 20 gennaio 2012. La direzione sanitaria ospedaliera di Crotone sta effettuando accertamenti sulla morte di Rita Spina, la ragazza di 19 anni morta dopo un parto cesareo nell'ospedale di Crotone. I responsabili della direzione sanitaria mantengono il massimo riserbo perché è in corso "una inchiesta della magistratura. Da parte nostra abbiamo avviato - evidenziano nell'ospedale di Crotone - una serie di accertamenti. Stiamo valutando l'accaduto". ANSA/ FRANCESCO ARENA

L’uomo pretendeva una banale misurazione di pressione

CROTONE. Un medico in servizio al Pronto soccorso dell’ospedale di Crotone è stato vittima di un’aggressione da parte di un uomo che pretendeva di essere immediatamente visitato saltando le procedure e i pazienti in attesa.

L’aggressione è avvenuta nella notte tra il 14 ed il 15 dicembre.

La vittima, il dirigente ospedaliero dell’Unità operativa della Medicina d’Urgenza, Pronto Soccorso e Accettazione, D.S,. aggredito verbalmente e fisicamente da un uomo – L.F. di 57 anni di Crotone con piccoli precedenti – che, saltando le procedure di triage, pretendeva una banale misurazione di pressione.

Sono prontamente intervenute le Guardie giurate per allontanare il soggetto e subito dopo la pattuglia dei Carabinieri che ha denunciato l’uomo per interruzione di pubblico servizio e aggressione a pubblico ufficiale.

Per il medico una prognosi di quindici giorni.

Quella della scorsa notte ai danni del medico è solo l’ultima di una lunga serie di aggressioni ai danni del personale.

Medici e sanitari del pronto soccorso di Crotone denunciano una situazione ormai insostenibile, tanto da essere costretti a lavorare in assetto da guerra.