Crotone: sequestrato cantiere abusivo, 2 denunciati

In Cronaca On
- Updated
gdf - auto Guardia di finanza

La Guardia di Finanza della Compagnia di Crotone ha posto sotto sequestro un cantiere nell’area del Nuovo Porto privo delle dovute concessioni edilizie.

Nel corso di servizi di controllo economico del territorio, le Fiamme Gialle di Crotone hanno effettuato un controllo ad un cantiere sito sulla banchina di Riva del molo sottoflutti, dove alcuni operai erano intenti nella realizzazione di una recinzione mediante il posizionamento di barriere di cemento. L’attenzione dei militari è stata catturata anche dalla presenza di un escavatore in un’area dichiarata a rischio ambientale. Dopo i dovuti accertamenti, la Guardia di Finanza ha verificato la non conformità delle opere edili realizzate rispetto alle autorizzazioni concesse dall’Autorità Portuale di Gioia Tauro e dal Comune di Crotone.

Nell’ambito dell’intervento è stato richiesto anche l’ausilio dei tecnici dell’ARPACAL che hanno effettuato accertamenti e campionamenti tesi a verificare che i lavori eseguiti fino a quel momento fossero stati condotti nel rispetto della tutela ambientale.

Le Fiamme Gialle hanno dunque eseguito il sequestro preventivo del cantiere, successivamente convalidato dal G.I.P. presso il Tribunale di Crotone. Sono inoltre stati deferiti alla locale Procura della Repubblica due responsabili del cantiere in relazione alle riscontrate violazioni penali della normativa sull’edilizia.

Articoli Correlati

La Royal festeggia il ritorno al Palasparti con un sonoro 4-1 al Nuceria

Si riscatta prontamente la Royal Team andando in gol quattro volte contro il volenteroso Nuceria (altro…)

Read More...
Silvio Berlusconi

Berlusconi: non sono preoccupato per Mario Occhiuto

Ne parlerò con Salvini, si renderà conto qual è vera situazione (altro…)

Read More...
Melito di Porto Salvo

Parco nazionale Aspromonte: trovate 2500 piantine di marijuana

Gli operatori del V Reparto Volo della Polizia di Reggio, nell’ambito di attività disposte dal Questore e finalizzate all’individuazione

Read More...

Mobile Sliding Menu