LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Cucina tipica calabrese: baccalà pipi e patati

2 min read
Baccalà pipi e patati

La ricetta odierna di Giovedì gnocchi è dedicata a un secondo piatto che più tradizionale non si può: il baccalà pipi e patati, un caposaldo della cucina tradizionale calabrese.

 

Come preparare il baccalà pipi e patate

È una delle ricette più antiche della tradizione culinaria locale. Il baccalà pipi e patati è una delle pietanze che un tempo veniva servita durante la vigilia delle feste; chi poteva servire il baccalà in tavola era, per l’immaginario collettivo, ricco e fortunato. Oggi il baccalà accompagnato dalle patate e dai peperoni fritti è un classico sempre molto ricercato per la sua prelibatezza e il gusto intenso dei tanti sapori che lo compongono.

Ingredienti (per 6 persone):

  • un chilo di baccalà già spugnato e tagliato a pezzi
  • un chilo di patate
  • 800 g di peperoni di diverso colore
  • 100 g di pomodorini
  • 200 g di farina
  • un cipollotto
  • olive nere
  • origano
  • basilico
  • peperoncino
  • olio e.v.o.
  • sale q.b.

Procedimento:

Ricoprire bene di farina il baccalà già spugnato e tagliato a pezzi e metterlo in un tegame in olio abbondante e a fuoco vivo. A frittura ultimata, mettere a scolare i pezzi di baccalà su dei fogli di carta assorbente. Non salare il baccalà che è già sufficientemente sapido.
Intanto sbucciare le patate e tagliarle a spicchi; tagliare a listarelle anche i peperoni. Far scaldare dell’olio in una padella antiaderente e friggere le patate e i peperoni. Durante la frittura aggiungere il cipollotto tagliato finemente e le olive. A frittura quasi ultimata aggiungere i pomodorini, le foglie di basilico e il sale amalgamando bene nella padella tutti gli ingredienti in cottura.
A frittura ultimata trasferire le patate e i peperoni in una teglia insieme al baccalà; profumare la pietanza con una manciata di origano, insaporire con un po’ di peperoncino e passare in forno solo per qualche minuto. Servire ancora caldo con un buon bianco o con un frizzantino rosè.

Il baccalà pipi e patati è un piatto ricco e abbastanza calorico: per tal motivo consigliamo di abbinarlo a un contorno di verdure più leggero come la nostra cicoria calabrese con mollica di pane e pecorino.

Giovedì gnocchi è la rubrica gastronomica aperta a tutti. Chiunque volesse proporre nuove ricette non esiti a contattarci  all’indirizzo e-mail lameziatermeit@gmail.com o tramite i nostri canali social.

Redazione