Da due mesi senza stipendio, i dipendenti della Ecoross bloccano la statale 106

In Cronaca, Ultime notizie On

ROSSANO. Blocco della statale 106 ionica all’altezza di contrada Sant’Irene a Rossano da parte dei 150 dipendenti della Ecoross, ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti urbani.

I dipendenti, che lasciano passare solo i mezzi di emergenza, stanno protestando pacificamente per chiedere all’azienda il pagamento di due mensilità. Nello specifico i lavoratori non hanno ricevuto lo stipendio di giugno e la quattordicesima.

L’azienda ha tempestivamente sollecitato il Comune di Rossano, che, a causa dell’iter procedurale per l’emissione dei pagamenti, cambiato in seguito alla fusione con il Comune di Corigliano Calabro, non è riuscito ad ottemperare in tempo.

“Non si possono lasciare i lavoratori e la ditta in emergenza – ha detto Vincenzo Casciaro, della Cgil comprensoriale – ma le cose vanno programmate in tempo”. I dipendenti non intendono rimuovere il blocco fino a quando non otterranno risposte sull’emissione dei pagamenti degli stipendi.
Sul posto ci sono carabinieri, poliziotti e finanzieri

 

Articoli Correlati

Taverna, incendio in un’abitazione: nessun danno alle persone

TAVERNA. Incendio in un’abitazione nel comune di Taverna in via Via Giuseppe Cua. Le fiamme, la cui origine è

Read More...
Istituto Einaudi - LameziaTermeit

Lamezia, nuovo corso di studi su gestione delle acque e ambiente

Sarà attivato all’Istituto IPSSAR "L. Einaudi” di Lamezia Terme, a partire dal prossimo anno scolastico 2019/20, un nuovo indirizzo

Read More...

Catanzaro, al Politeama ritorna il premio “Cassiodoro il grande”

CATANZARO. Domani, sabato 15 dicembre alle 10.30, al Teatro Politeama di Catanzaro, ritorna l’appuntamento con il Premio “Cassiodoro il

Read More...

Mobile Sliding Menu