Dal 13 Settembre TeatrOltre, il Festival di Teatro in strada

In Eventi&Cultura, Ultime notizie On
- Updated

Lamezia Summertime presenta TeatrOltre alla cittadinanza, alla stampa, con un video curato dai responsabili della medesima pagina facebook.

TeatrOltreInizia proprio con i seimila like sulla pagina Facebook Giovanna Villella, responsabile della Comunicazione, elogiando l’attività di Vincenzo, Francesco e Alessandra, i giovani che curano i post e le immagini sul profilo.
Un modo di diffondere le notizie e di arrivare prima di ogni altro mezzo. La comunicazione poi è fatta da tante condivisioni nel territorio lametino e oltre. TeatrOltre quindi comincia.
Siamo a metà dell’opera, dice il Sindaco, a metà dell’opera e del tragitto, bagnato alla prima dell’apertura di stagione, al cinema all’aperto, nel cortile della Scuola “Maggiore Perri”, nello stesso cortile giorno 14, inizio scuola col circo, ed ora la cultura si intreccia con Lamezia shopping, continua Mascaro, evidenziando il connubio fra teatro e attività commerciale del centro cittadino.
Un settembre bellissimo ed animato e proprio belli belli belli i corti scelti da Ivan Falvo D’Urso prima della visione dei film in rassegna, e proprio bellissima la rassegna con i Visionari da un’idea di Piero Bonaccurso.
Il fondatore di TeatroP e di TeatrOltre continua ad amare un teatro di strada che, ridendo mi confessa, non gli ha mai permesso Maserati e Rolex.
E confidandomi le difficoltà di ospitare tanti artisti, difficoltà logistiche e materiali, io continuerò a sperare che venga riconosciuta al teatro a Lamezia una casa oltre che una strada.
Intanto dal 13 al 17 tutti in strada col Circo Ramingo, col Circo Unartiq, col Drago Bianco, con La Sbrindola, i Takabum, con Nando e Maila, col Teatro della Maruca, con i Tzigani e la Performance di San Art.

Ippolita Luzzo

Articoli Correlati

Lamezia, una città depressa e amareggiata

La nota dell'Avv. Armando Chirumbolo È un po’ di tempo che seguo con attenzione l’evoluzione delle sorti della città

Read More...

Abbazia florense, Sapia e Parentela (M5S): “Oliverio ancora immobile”

Il caso divenuto nazionale, dell'Abbazia florense Comunicato stampa: «Da anni denunciamo il caso, ormai nazionale, dell'Abbazia florense di San Giovanni

Read More...

Mobile Sliding Menu