LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



De Sensi (CAC): “Lamezia, una città mai partita”

2 min read
Rosario De Sensi - LameziaTermeit

Rosario De Sensi

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

“Una città abbandonata”

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”53271″ img_size=”full” add_caption=”yes” alignment=”center”][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

“Pensavamo di poter puntare su obiettivi realizzabili in breve tempo, non solo perché credevamo che ciò che di negativo era stato segnalato potesse essere risolto, ma soprattutto per riguardo verso la città che, suo malgrado, si trova a vivere una situazione di precarietà forse senza precedenti.”

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Esordisce così Rosario De Sensi, esponente lametino del movimento civico Calabria al Centro, che continua “Il non tenere in ordine la città non è solo segno di mancanza di senso civico ma anche segno del clima di incertezza e insicurezza che investe l’intera società. Non possiamo non segnalare che Lamezia è stata lasciata al suo destino, con centri storici abbandonati, villette comunali diventate ritrovo per gli “animali”, le tre meraviglie (Sant’Eufemia, Sambiase e Nicastro) lasciate al loro destino, bagni pubblici chiusi da anni, periferie abbandonate a se stesse. Per non parlare poi dell’edilizia, che doveva essere il propulsore di questa città…”

“Più volte – spiega il De Sensi – ho chiesto di affidare il verde pubblico alla Multiservizi, oggi in grande difficoltà economica, e sono molte le cose non fatte che vorrei elencare… Mi sorprende come qualche consigliere comunale si sia mostrato soddisfatto per i lavori sul manto stradale di Via del Bizantini, quando sono anni che chiedo che si facciano questi lavori. Queste dichiarazioni fanno solo ridere i cittadini che, dal canto loro, vi hanno già dimenticato.”

“Se c’è qualcuno che potrebbe parlare, sono i consiglieri Rosario Piccioni e Aquila Villella, gli unici che stanno facendo vera opposizione. Tutti gli altri sono coinvolti nello sfascio di Lamezia” – conclude De Sensi.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Copyright © All rights reserved.