LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



De Sensi (FI): da Mascaro un fallimento politico e amministrativo

3 min read
Rosario De Sensi - LameziaTermeit

Rosario De Sensi

L’ex sindaco dimentica il passato. Forza Italia rimane esterrefatta per le dichiarazioni di Paolo Mascaro che nell’incontro tra i candidati a sindaco al parco Dossi Comuni ha screditato Forza Italia non avendo altri elementi per difendere la sua fallimentare esperienza amministrativa

Comunicato Stampa

Lo afferma Rosario De Sensi, dirigente cittadino di Forza Italia, che aggiunge: “A chi si rivolge Paolo Mascaro? Al coordinatore cittadino Giuseppe Spinelli che non ha mai presentato le dimissioni nonostante la sorella sia candidata con lo stesso Mascaro?”

“Ricordiamo a Paolo Mascaro – aggiunge Rosario De Sensi – che lui stesso aveva formulato ai dirigenti di Forza Italia la richiesta di inserire i nostri candidati nelle sue liste civiche. Naturalmente FI non ha esitato nemmeno un secondo a rispedire al mittente tale richiesta, non volendo rinunciare al proprio simbolo allo scopo di sostenere un sindaco sciolto per mafia. Forza Italia ha deciso di partecipare alle prossime elezioni amministrative con il proprio simbolo e una lista completamente rinnovata con giovani, uomini e donne di qualità che potranno dare un importante contributo nell’imminente legislatura. Abbiamo, quindi, scelto un percorso di rinnovamento sia nella scelta del candidato a sindaco che nei candidati al consiglio comunale. Al contrario Mascaro ha preferito raccogliere ‘la qualunque’ pur di raggiungere un obbiettivo che per lui sta diventando ormai un ossessione”.

“Ricordiamo, inoltre, a Paolo Mascaro che lui stesso – precisa Rosario De Sensi – ha sempre voluto il sostegno di Forza Italia nei due anni e mezzo di legislatura. Senza tale sostegno Paolo Mascaro avrebbe fatto le valige ancor prima dell’avvenuto scioglimento. Precisiamo che Forza Italia nei due anni e mezzo di legislatura Mascaro non ha mai fatto mancare la fiducia all’ex sindaco al solo ed esclusivo scopo di rispettare il patto con gli elettori stipulato nel 2015. Ci rendiamo perfettamente conto, infatti, del fallimento totale di Mascaro e della sua amministrazione innanzitutto per quanto riguarda l’ordinaria amministrazione (decoro urbano fatiscente), poi sul Psc (nel precedente programma Mascaro asseriva di definirlo nei primi sei mesi del suo mandato) e, inoltre, sul piano spiaggia e altro ancora. Per quanto riguarda le deleghe e altri incarichi di governo, le stesse sono sotto gli occhi di tutti. Non c’è bisogno di alcun commento. Paolo Mascaro che amava definirsi ‘figlio di Lamezia e uomo di nessuno’ ha invece risposto a vecchie logiche politiche non premiando competenze e meritocrazia. Allora a cosa ricorre Mascaro per giustificare il suo fallimento politico-amministrativo? Non trova altra soluzione se non quella di buttare fango sugli altri competitori”.

“Per quanto riguarda i vertici del partito che cita nel suo intervento, ricordiamo all’ex primo cittadino – prosegue Rosario De Sensi – che le stesse persone verso le quali presumibilmente si rivolge non hanno mai ricevuto alcun avviso di garanzia ed erano state sempre difese dallo stesso Mascaro”.

“Comunque abbiamo capito perché l’avvocato penalista lametino assume questo atteggiamento: comprende di essere fuori dal ballottaggio ed è in preda al delirio. Noi di Forza Italia – sottolinea – lo invitiamo a controllare i candidati delle sue liste, di parlare di progetti futuri e di spiegare ai cittadini perché nessun progetto di sviluppo è stato realizzato in due anni e mezzo di amministrazione (metà legislatura!). Oggi il suo comportamento sembra quello di un politico che, consapevole dell’imminente sconfitta, dimostra scarsa lucidità”.

“Ci auguriamo – conclude De Sensi – che il sindaco sciolto per mafia riesca a comprendere che è lui il responsabile politico dello scioglimento. E’ lui che ha ricevuto la richiesta di incandidabilità, non i candidati delle nostre liste”.